SFINITO E ABBANDONATO A 7MILA METRI SUL K4, VALERIO ANNOVAZZI SALVATO PER MIRACOLO DA TRE ALPINISTI BASCHI



PAKISTAN – Salvo per miracolo Valerio Annovazzi, 59enne alpinista di Promaluna che nei giorni scorsi ha raggiunto la cima del Gasherbrum II con una spedizione commerciale. La discesa si è trasformata però in un incubo per Annovazzi che impossibilitato a continuare è stato abbandonato al campo 3, a 7.100 metri.

alpinisti baschi salvatori di AnnovazziLo raccontano WOP.Sport e montagna.tv. A salvargli la vita l’intervento, lunedì, di tre alpinisti baschi – Alberto Iñurrategi, Juan Vallejo e Mikel Zabalza – i quali, saputo dell’incidente e raggiunto l’italiano con un teleobiettivo per controllare che fosse ancora in vita, sono partiti dal campo base per recuperarlo. Dopo 12 ore di salita sono arrivati dal valsassinese, lo hanno nutrito e medicato, e trasferito ai 6.500 metri del capo 2.

Il valsassinese non mangiava né beveva da quattro giorni, aveva congelamenti alle estremità e attendeva solo la sorte. Per muoverlo le guide alpine spagnole lo hanno dovuto calare. Oggi Valerio ha ripreso a camminare ma molto lentamente. Annovazzi nella sua vita ha subito due infarti, il più recente nel 2013 e a quasi sessantanni sulla carta d’identità aveva raggiunto l’anno scorso la vetta del Manaslu, suo secondo “ottomila”, in autonomia e senza ossigeno al primo tentativo.

>>> CONTINUA A LEGGERE su MONTAGNA.TV

In copertina Annovazzi sul Manaslu lo scorso ottobre
A destra gli alpinisti baschi, credit WOP.Sport

 

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

NUOVA STAGIONE TURISTICA, COME LA VEDI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...