BARZIO: INTERVENTI AL CIMITERO E AL VIALETTO PEDONALE DELLA FIUMETTA



BARZIO – Giovedì prossimo, 12 novembre, prenderanno il via nuovi interventi di posa tumuli ed esumazioni ordinarie al cimitero di Barzio; i lavori avranno una durata di circa due settimane e in questo periodo il cimitero sarà chiuso. Sono invece già iniziati i lavori di rifacimento della pavimentazione del percorso pedonale che costeggia il torrente Fiumetta collegando la via Martiri Patrioti Barziesi all’area della tensostruttura di via Provinciale.

Questo secondo step di lavori del 2020 interesserà il cimitero di Barzio, mentre in quello di Concenedo le opere sono già state effettuate e concluse la scorsa primavera. Tale tipologia di interventi è stata prevista anche negli anni a venire man mano che le concessioni andranno a scadere, per arrivare ad avere delle zone cimiteriali ben definite ed ordinate che consentiranno operazioni di tumulazione ed estumulazione più agevoli ed ordinate. Senza contare che aumenterà la capacità dei nostri cimiteri.

“Così come già fatto lo scorso mese di marzo si provvederà a collocare i cassoni in cemento che andranno a sostituire le tombe in terra per le quali sono scadute le concessioni – spiega il sindaco Giovanni Arrigoni Battaia – Per programmare i lavori, però e necessario procedere per blocchi contigui di esumazioni, questo per ottimizzare e rendere fattibile l’intervento”.

I cassoni, sovrapponibili fra loro, permetteranno di realizzare tombe singole o doppie, riducendo a zero i tempi di assestamento del terreno dopo una tumulazione. In questo modo i monumenti potranno essere collocati più rapidamente, inoltre i loculi non utilizzati saranno ricoperti di ghiaia, contribuendo a mantenere ordine nel camposanto ed evitando danni alle tombe adiacenti.

Questa ulteriore tranche di lavori interesserà un blocco di tombe collocate a destra e sinistra del vialetto principale del cimitero, che dalla chiesetta di San Matteo conduce verso l’area dei colombari. Le tombe in terra collocate lungo i due vialetti superiori, invece, rimarranno tali poiché l’area non offre gli spazi necessari all’intervento. “I cassoni, infatti, hanno dimensione di 2,20 mt di lunghezza, un’altezza e una larghezza di 90 centimetri, e un peso di 220 chili, pertanto per la loro posa sarà necessario l’impiego di escavatori adeguati” conclude il sindaco.

Lungo la passerella sarà posata una nuova pavimentazione sintetica in graniglia di marmo, drenante e antiscivolo, in sostituzione di quella precedente in cemento grezzo, ormai danneggiata in più punti. La nuova pavimentazione, oltre a garantire una maggiore sicurezza ai pedoni, offre anche una maggiore leggerezza dell’intera struttura (rispetto ad una pavimentazione tradizionale), che ne favorisce la staticità.

Si sta provvedendo al trattamento delle armature scoperte, la posa di un impermeabilizzante a protezione della soletta in calcestruzzo e successivamente alla stesura della pavimentazione vera e propria. I lavori avranno la durata di una settimana e mezza e per l’attuazione dell’intervento vengono impiegati 35mila euro derivanti dal contributo totale di 100mila euro destinato al Comune di Barzio da Regione Lombardia nell’ambito dei finanziamenti per il rilancio del territorio posto emergenza Covid-19.

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SCUOLE, DAD O IN PRESENZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2020
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30