Dalla Francia un saluto ad Angelo: ‘Ho scoperto con te la vostra bella Valle’



Anche il Comité de Jumelage de La Roche Vineuse, paese della Borgogna con il quale i cinque comuni valsassinesi sono appunto gemellati, ha vissuto con emozione la notizia. Se ne è fatto portavoce il presidente Yannick Scavardo, con parole che, in chiesa ad Introbio, avrebbe voluto rivolgere ieri di persona all’amico scomparso.

Giselda Barina del Comitato italiano ce ne ha inviato il testo, che pubblichiamo sotto la foto (a destra Scavardo).

Caro Angelo, sei stato assai più di un presidente di un Comitato di Gemellaggio, sei stato un vero amico, un amico che abbiamo appena perso. Sono veramente triste di non potere essere oggi presente per accompagnarti verso la tua nuova vita e sono molti i francesi che ti hanno conosciuto che avrebbero voluto essere ai tuoi lati e vicini alla tua famiglia in un momento così difficile. Ci lasci il ricordo di tanti bei momenti condivisi, di tanti sorrisi. Istanti di festa che abbiamo vissuto insieme e che hanno reso le nostre vite più belle.

Sei stato la punta di lancia del Comitato italiano sin dalla nascita del nostro gemellaggio, un evento che ha portato a questa bella amicizia che esiste oramai tra i nostri due popoli. Per questo non ti ringrazieremo mai abbastanza. Hai saputo, con tutta la tua energia, con tutta la tua devozione e con la generosità della tua personalità, riunire attorno a te delle persone che non si conoscevano e che hanno imparato a conoscersi e ad amarsi. Sei stato quel legame che sa unire gli esseri umani e che rende il nostro mondo più luminoso.

Ho scoperto con te la vostra bella Valsassina,  di cui potete essere fieri. Ho incontrato le vostre marmotte, ho mangiato la vostra polenta ed i vostri formaggi e abbiamo cantato e ballato insieme. Sono stato accolto come un fratello dai tuoi amici Alpini. Avete saputo comunicare attraverso i vostri canti tutto l’amore per le vostre montagne e per la vostra valle e di ciò vi diciamo mille volte grazie
.
Il tuo impegno verso gli altri era presente su più fronti e non stavi certo a contare le tue ore. Il tuo lavoro ti consentiva di accompagnare le famiglie in lutto, mostrava il tuo senso dell’attenzione e della compassione nei confronti di chi vive un momento di dolore. Tocca a noi oggi renderti omaggio per tutto ciò.

Voglio testimoniare anche  il tuo coraggio: ti ho parlato qualche settimana fa al telefono e sino all’ultimo hai lottato contro la malattia, nonostante tu sentissi che stava guadagnando terreno. Oramai ci guardi dal Cielo anche se avresti desiderato vivere ancora tanti bei momenti qui con noi. Purtroppo non ci è dato di influire sul nostro destino.

La mia fede profonda sa molto bene che ci ritroveremo un giorno e spero che fino a quel giorno avrai fatto lo sforzo di imparare il francese o forse parleremo tutti la stessa lingua, quella dell’amore infinito di Dio.
Ecco Angelo, volevo semplicemente trasmetterti queste parole per dirti quanto già ci manchi e quanto il mio cuore sia triste, ma tanto pieno di speranza. Ti amiamo, Angelo,

Il tuo amico Yannick
 
 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031