PROVINCIA: LA GIUNTA NAVA FA IL BILANCIO DEL SUO PRIMO ANNO DI ATTIVITA’



A un anno dal voto che ha portato per la prima volta a Villa Locatelli un’amministrazione di centrodestra, Daniele Nava traccia un consuntivo che contiene pochi riferimenti alla Valsassina tra i molti punti affrontati nell’arco di dodici mesi di mandato. ecco la lunga dichiarazione inviata ai media dall’ufficio stampa della Provincia.

"Abbiamo subito avviato un serio e reale processo di razionalizzazione della spesa pubblica, promuovendo una nuova metodologia amministrativa improntata all’irrinunciabile perseguimento di specifici e pragmatici obiettivi e al massimo contenimento dei costi e delle spese. Questa metodologia si è concretizzata anzitutto in un’Amministrazione funzionale ed efficiente attraverso la razionalizzazione delle risorse umane e reali dell’Ente per garantire una più veloce ed efficace attuazione di ogni iniziativa, partendo dal presupposto che l’Amministrazione è al servizio dei cittadini, ai quali deve rendere conto dimostrando di essere un Ente attivo, capace di dare riscontri tramite un’accurata ed esaustiva attività informativa.

La Provincia ha promosso costanti e fattivi rapporti con la Regione e con le altre Province, con i Comuni, le Istituzioni e le Associazioni per non restare avulsa dal contesto lombardo ma per essere protagonista, dimostrando la sua autonomia ed efficienza e per rispondere alle peculiari esigenze e alle aspettative delle varie realtà locali di cui si compone.

La Provincia si è posta come obiettivo uno sviluppo economico, ambientale, turistico competitivo che si concretizza attraverso il miglioramento e il riordino della mobilità nei suoi vari aspetti, la tutela e la valorizzazione dell’ambiente.

Cultura, identità e tradizioni sono la base programmatica che la Provincia di Lecco, territorio ricco di storia e arte, ha assunto come presupposti per il miglioramento e la valorizzazione della società in tutti i suoi aspetti. Una Provincia sicura, giusta, attenta alle fasce più deboli, che crede nella famiglia e investe nei giovani soprattutto in questo periodo di instabilità economico-lavorativa. Progetti concreti per un unico obiettivo: ripartire dalle caratteristiche particolari e dai valori unici del territorio per concordare con amministratori, operatori e cittadini azioni pratiche, sostenibili e reali.

Abbiamo firmato un Protocollo d’intesa con il Ministero della Pubblica Amministrazione e l’Innovazione per il miglioramento dei processi produttivi e delle relazioni con i cittadini e le imprese.

Abbiamo approvato un Patto di Integrità, che stabilisce la reciproca formale obbligazione della stazione appaltante e delle aziende che partecipano alle gare d’appalto di conformare i propri comportamenti a principi di lealtà trasparenza e correttezza.

E’ stata espressa la fattiva volontà di sostenere il Made in Lecco per contribuire a risollevare le sorti delle aziende e, quindi, delle famiglie attraverso la definizione di criteri di preferibilità sociale nell’assegnazione degli appalti minori: saranno privilegiati i fornitori locali e comunque il Made in Italy, intervenendo nell’ambito delle procedure di spesa per l’acquisto e la fornitura di beni.

Grande attenzione alla viabilità provinciale: sono stati ultimati i lavori di ripristino del collegamento viario lungo la SP 62 della Valsassina in località Bindo di Cortenova, interrotto a seguito degli eventi alluvionali di fine 2002; sono in fase di ultimazione i lavori di eliminazione del passaggio a livello lungo la SS 639 in località Rivabella di Lecco.

Per la realizzazione della Lecco-Bergamo è stato ottenuto un finanziamento di 71.670.000 euro da parte del CIPE per l’intervento di realizzazione di una variante alla SS 639 ricompresa nei comuni di Lecco, Vercurago e Calolziocorte.

Prosegue l’iter di progettazione dell’intervento volto alla realizzazione di un Centro Espositivo Museale, che beneficia di finanziamenti di altri Enti pubblici e privati; sono in corso di realizzazione i lavori di recupero del compendio storico-architettonico del Forte di Fuentes a Colico.

Abbiamo ottenuto l’assegnazione di notevoli risorse straordinarie, 1.600.000 euro, direttamente dal Ministero dell’Istruzione per la messa in sicurezza di tre Istituti scolastici del territorio.

E’ in corso la riorganizzazione della Polizia Locale per maggiore integrazione con le forze di Polizia del territorio, attraverso il potenziamento dell’organico per migliorare il servizio su tutto il territorio provinciale.

Il Sistema Museale della provincia di Lecco, istituito allo scopo di valorizzare il patrimonio dei musei e nelle raccolte museali del territorio, è stato riconosciuto dalla Regione Lombardia e comprende il Museo Etnografico dell’Alta Brianza di Camporeso a Galbiate, il Parco Archeologico del Monte Barro di Galbiate, l’Ecomuseo delle Grigne di Esino Lario, la Casa Museo Villa Monastero di Varenna e il Civico Museo Setificio Monti di Abbadia Lariana.

Per le politiche sociali sono stati avviati interventi per l’area disabilità e l’area famiglia e minori e potenziato l’Osservatorio Provinciale per le Politiche Sociali e l’Osservatorio Provinciale Immigrazione. E’ stata organizzata la quattordicesima edizione di Manifesta, rassegna del sociale in provincia di Lecco con l’obiettivo di favorire una maggior conoscenza delle realtà non profit attive in ambito socio-assistenziale e socio-sanitario.

La Provincia, perseguendo l’obiettivo dello sport di tutti e per tutti, ha approvato alcuni bandi di contributo a favore della pratica sportiva e ha messo a disposizione un fondo a sostegno della pratica sportiva di minori, figli di residenti nei comuni della provincia di Lecco che si trovano nella condizione di disoccupazione, mobilità o cassa integrazione straordinaria.

Abbiamo dato particolare importanza all’orientamento e informazione rivolta alle famiglie per la scelta del percorso scolastico al termine della terza media e della scuola secondaria di secondo grado oltre al ri-orientamento e alla lotta alla dispersione e all’insuccesso formativo scolastico.

Infine abbiamo firmato il Patto per la Sicurezza dell’area del Lago di Como, mirato a favorire la collaborazione per le attività di sicurezza attraverso la definizione strategica e condivisa di linee sinergiche di azione nei territori dell’area rivierasca del Lago di Como”.

 
 

 




I "TEST" DI VN

MALTEMPO DA RECORD, PREALLARME SUFFICIENTE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno: 2010
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930