ESCLUSIVA/SE NE VA DA INTROBIOLO STORICO SEGRETARIO COMUNALE



Quasi 15 anni a Introbio ma adesso basta. Si spacca un’accoppiata che è durata dal 1985 al 1993 e poi ancora dalla fine del 2004 a oggi. Quella tra Catello "Lello" Flauti, 57 anni, e il Comune di Introbio è una storia finita. Anzi, stando nella metafora, è un divorzio bello e buono. La classica vicenda nella quale se chiedete a uno dei soggetti coinvolti vi dirà che la colpa è dell’altro. E la rottura, data quasi per scontata all’indomani della clamorosa sconfitta elettorale di Eusebio Marconi nel giugno del 2009, avviene dopo un lungo trascinamento, con tanti mugugni e polemiche sopite. Ma non troppo.

La storia parte da lontano. Flauti, una lunga esperienza alle spalle, ha a che fare con Introbio dai tempi di Italo Rupani e Sergio Piazza, sindaci che hanno precedeuto l’avventura amministrativa di Marconi (personaggio al quale Flauti è molto legato). Dopo la caduta per un pugno di voti dell’anziano sindaco, gli scommettitori quasi non avrebbero quotato l’eventualità di una separazione tra il segretario comunale e Villa Migliavacca. Troppo facile. Ma sbagliavano: rapporti personali con Fernando Rupani, l’esistenza di una convenzione che vedeva  altri comuni coinvolti e ulteriori motivazioni hanno fatto trascinare per quasi un anno e mezzo una decisione che, come si diceva, era pressochè scontata. Perché, diciamocelo chiaramente,un segretario lavora bene insieme al suo sindaco se va d’accordo con lui e la giunta – anche politicamente, nonostante si tratti di una figura di tipo tecnico. E a Introbio, uscito di scena Marconi, era evidente lo stridore dei rapporti tra Catello Flauti e i "nuovi" (alcuni per modo di dire) amministratori.

Lo stesso segretario comunale conferma a Valsassinanews, pur con lo stile e la forma che contraddistinguono lui personalmente e il ruolo che occupa. "Dopo la tornata elettorale del giugno 2009 sono cambiate molte ammministrazioni; a parte Agostoni a Pasturo col quale lavoro da anni mi sono trovato a gestire rapporti con sindaci nuovi e con stile diverso dai precedenti. Si aprono questioni di fiducia… Io poi ho già una certa età e faccio fatica a non reagire agli atteggiamenti di certi amminsitratori..".

Si riferisce alla nuov giunta di Introbio? "Sì. Già a fine anno 2009 volevo dimettermi, poi il sindaco Rupani mi ha pregato di rimanere. L’ho fatto, ora è passato un anno e certe cose si devono gestire per tempo – parlo delle procedure per lo scioglimento della convenzione che al momento regola il mio rapporto con Introbio, Pasturo, Premana e Moggio. Ho ribadito che ho intenzione di lasciare l’incarico ed eccoci qua".

Sopra: Catello Flauti accanto al sindaco Rupani nell’ultimo consiglio comunale di Introbio
 

Adesso si aprono le danze: servirà un nuovo segretario comunale per Villa Migliavacca, mentre il patto tra i tre comuni restanti andrà ridisegnato. Sottotraccia si sta già lavorando: potrebbe essere ricostruita la convenzione facendo entrare un altro comune, oppure riformulare l’accordo (Premana ad esempio potrebbe richiedere un allargamento dell’orario di Flauti e altrettanto sarebbe possibile a Pasturo, che al momento fa da capo convenzione). Ma siamo alla fanta-amministrazione. Quel che è certo è il divorzio tra il segretario e Introbio. O tra Introbio e Flauti.

C’è molto riserbo nell’amministrazione Rupani ma la sensazione è che le affermazioni del segretario dimissionario lasceranno il segno. E forse emergerà quel che da tempo viene solo sussurrato nei corridoi del palazzo introbiese: siamo proprio così sicuri che la decisione finale sia stata presa dal singolo – o non è che i rapporti si siano deteriorati per così dire "reciprocamente"?.

Figura chiave in questo senso il primo cittadino Rupani. Che pare abbia tenuto insieme la situazione mentre il rapporto andava via via deteriorandosi nel tempo. Flauti viene considerato da più parti ancora assai vicino all’ex sindaco Marconi. Col quale buona parte della attuale giunta ha rapporti non propriamente idilliaci. Ora insomma sarebbe venuto il momento della resa dei conti. E come sempre, scrivevamo poco più su, nelle separazioni è difficile che qualcuno si prenda la responsabilità dell’accaduto.

>>> IL CURRICULUM VITAE DEL SEGRETARIO COMUNALE (dal sito del Comune di Introbio)

 

 

 

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

"ALLARME" PER I LUPI: HA SENSO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK