Ospitalita’ bimbi di Chernighov 2013, iscrizioni aperte fino al 20 febbraio



I minori, tra i 7 e i 14 anni, vivono in una zona ancora altamente contaminata dagli effetti del disastro della centrale nucleare di Chernobyl, e traggono grande beneficio dalla permanenza in un ambiente salubre e con un’alimentazione sana. I bambini e ragazzi hanno inoltre modo di conoscere un paese nuovo, sperimentare nuove abitudini di vita, e godere dell’affetto delle famiglie ospitanti. Oltre ai problemi di salute, i piccoli ospiti provengono molto spesso da situazioni di disagio famigliare e povertà.

È stato scientificamente dimostrato, inoltre, che il soggiorno lontano da zone contaminate, può ridurre del 30 – 50% il tasso di Cesio 137 accumulato nel sangue. L’esperienza è estremamente importante anche per le famiglie che decidono di partecipare, che si trovano coinvolte in un percorso emotivamente molto intenso e coinvolgente. Per questo motivo gli organizzatori locali cercano famiglie che vogliano aprire le proprie case a questa esperienza indimenticabile.

Il progetto di ospitalità terapeutica (giunto alla sua 19esima edizione) è uno dei progetti storici di Les Cultures, che nel 2013 festeggia il ventesimo anno dalla sua fondazione. La continuità di progetti con un rilevante impatto sul territorio come quello dell’ospitalità, è uno degli elementi che dà valore a questi 20 anni di attività. E sono molte le famiglie valsassinesi che da anni partecipano con grande passione a questa esperienza.


Adesioni e informazioni:

Patrizia Consonni, responsabile gruppo Pro Infanzia: 320/1549405
Giorgio Locatelli, responsabile progetto ospitalità: 349/6700010
Associazione Les Cultures: 0341/284828

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2013
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031