BARZIO/CONSIGLIO TRANQUILLO CON VIA LIBERAAL BILANCIO E OBBLIGHI DI LEGGE



Primo punto all’ordine del giorno l’esame del rendiconto della gestione finanziaria per l’anno 2012. Approvato, il bilancio consultivo si presenta occasione di riflessione tra i consiglieri che riconoscono quanto il blocco dei trasferimenti messo in atto dagli enti superiori limiti le autonomie municipali costringendo le amministrazioni locali a contenere il più possibile le spese. In questa situazione gli oneri di urbanizzazione si sono sempre rivelati una boccata d’aria per i comuni, ma segno della crisi, per l’anno 2012 il Comune di Barzio ha messo a bilancio in questo capitolo solo 39.444 euro a fronte di una previsione pari a 100.000 euro (e a prova di un non eccessivo ottimismo, nel 2011 la medesima voce registrò 215.395 euro). Altro aspetto di spesa legato alla poca liquidità delle case comunali, il progetto di ampliamento della scuola elementare di Cassina che verrà realizzato in lotti distribuiti nel tempo invece che in un unico momento. Da segnalare anche il ritardo di Lario Reti Holding nella restituzione dei mutui.

L’assemblea prosegue con la presa d’atto di una legge che impone per paesi sotto i 5000 abitanti di costituire un’unica centrale di committenza. In breve, è stata formalizzata per i comuni dell’Altopiano la collaborazione tra i responsabili degli uffici tecnici.

La seduta si chiude quindi con il rinnovo della convenzione con la Comunità Montana per la gestione associata del servizio di assistenza domiciliare.

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MANCANO I VACCINI ANTINFLUENZALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930