LA TRAGEDIA SUL GRIGNONE: MERCOLEDÌ I FUNERALI DI GIUSEPPE MARONI



Tutti lo conoscevano come "Pinci": ex bancario ora inpensione, Maroni ha perso la vita ieri durante un’escursione alla vetta del Grignone. I funerali sono stati fissati per merdoledì 29 gennaio, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Primaluna, il paese in cui risiedeva. La notizia della sua scomparsa ha destato grande impressione, qui e altrove in Valsassina; abbiamo ricevuto e pubblichiamo di seguito due ricordi di Giuseppe Maroni, da parte del parroco don Mauro e del presidente del Soccorso Centro Valsassina di Introbio Fulvio Tantardini (Maroni era un volontario dell’associazione).

Se volete aggiungere un messaggio, scrivete a info@valsassinanews.com.
 

Scrivere di una persona cara che ci ha lasciato è sempre difficile, non solo perchè lascia un ‘vuoto’ incolmabile, ma perchè si rischia di ‘ridurre’ la persona ad alcuni particolari perdendo il suo ‘senso’ più pieno che è indicibile!

Dunque lo faccio solo per il riconoscimento che devo, al caro Giuseppe, per la preziosa collaborazione che abbiamo condiviso.

Anzitutto è stato un uomo discreto ma sempre disponibile a farsi carico delle preoccupazioni pastorali ed economiche della sua parrocchia che viveva come allargamento della sua famiglia. Era sempre disponibile ad ogni mia richiesta, competente e concreto senza fare tanto chiasso!

Ha vissuto con impegno costante il suo essere cristiano che declinava nella quotidiana ferialità della partecipazione alla Messa, alla preghiera comunitaria condividendo l’impegno nel canto. Uomo buono, generoso e dal cuore grande, capace di scorgere il ‘bisogno’ e per il quale non esitva a giocarsi.

La nascita del carissimo Luca, figlio di sua nipote, ha messo in luce in lui una innata capacità di prendersi a cuore il suo cammino di crescita globale. L’ultimo suo incontro con lui, giovedì scorso,era accompagnato da Luca. 

Amante dello sport non esitava a coinvolgere le persone per rimanere in contatto con le belleze della natura. Anch’io ho condiviso con lui più di una passeggiata in montagna o semplicemente alla ‘sua’ cascina di Crevesto!

Caro Giuseppe dalla vetta della nostra meravigliosa Grigna il Signore ti ha colto come cristallo di neve purissima per collocarti nel suo cuore di Padre. Accompagan i tuoi cari e sostieni il cammino di noi, ancora pellegrini su questa terra ma in cammino verso la Speranza che non delude.Metto sulle tue labbra quello che il grande Paolo VI, che tu stimavi, ha scrittto nel suo testamento pensando alla sua morte.

"…Fisso lo sguardo vesro il mistero della morte…e dinanzi alla morte, al totale e definitivo distacco dalla vita presente,sento il dovere di celebrare il dono, la fortuna,la bellezza,ed il destino di questa fugace esistenza: Signore ti ringrazio che mi hai chiamato alla vita. Sento il doveredi ringraziarti per i doni, le cose belle ed alte, le speranzhe che ho ricevuto in questo mondo..".   

don Mauro parroco

 

Il suo ricordo per quanto mi riguarda personalmente è di una persona squisita sempre disponibile, molto riservato, non amava mettersi in mostra e "apparire", faceva il suo compito e in silenzio lo terminava. 

attivo da anni presso la nostra associazione, ma non era l’unica. Prestava servizi anche presso la Cooperativa le Grigne a quanto ho sentito e non solo. 

Davvero una persona che per quanto possa dire io, ha dedicato il suo tempo libero agli altri senza mettersi sbandierarlo ai 4 venti. Un esempio.
ringrazio e saluto

Fulvio Tantardini

 

———————————————————–

 

 

LA TRAGEDIA DI IERI (dal nostro archivio)

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CAMBIAMENTI CLIMATICI: PROBLEMI ANCHE IN VALSASSINA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031