TACENO RINGRAZIA E SALUTA CON EMOZIONE DON MAURO



Il sindaco Marisa Fondra regalando un piccolo ulivo (un bonsai) a don Mauro ha voluto trasmettere un messaggio concreto al sacerdote in partenza, “per mantenere un bonsai in buona salute occorre non solo una tecnica appropriata ma anche la capacità di saper coltivare e ricercare l’armonia tra uomo e natura” ha detto il primo cittadino di Taceno, aggiungendo che la scelta dell’ulivo è stata mirata perché questa pianta ha molteplici significati, tra queste quelle di rappresentare la pace, la forza, la fede, la vittoria e l’onore.DON MAURO SALUTA I FEDELI VALSASSINESI. ''IL PRETE NON È UN BATTITORE LIBERO''

Anche i parrocchiani hanno voluto dire la loro, ringraziando don Mauro per il lavoro svolto in questi anni passati insieme, soprattutto per la presenza costante e la perseveranza del don nel costruire insieme alla sua collettività una comunità pastorale e farla diventare una grande casa arricchita di parole di saggezza e verità.

“Don Mauro, lei ci lascia capaci di andare avanti e di proseguire per il cammino da lei iniziato, consapevoli di poter portare a termine i progetti condivisi in questi anni, a nome di tutti i parrocchiani a partire dagli anziani, dagli ammalati, dai giovani e dai bambini: continuiamo a camminare insieme nella fiducia della verità affidando alla Madonna la sua nuova missione pastorale” hanno detto emozionati i parrocchiani di Taceno.

(informazioni tratte dall’edizione di marzo della “Voce della comunità” di Taceno)

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, COSA T'ASPETTI DAI NUOVI VERTICI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO