PAGNONA, ALLE 16 RIAPRE UFFICIALMENTE LA SP 67 MARTORIATA DALLE FRANE ESTIVE



Scatterà alle 16 di oggi, martedì 19 maggio 2015, la revoca dell’ordinanza risalente allo scorso 9 luglio 2014 con la quale veniva chiusa al traffico la strada provinciale 67 dell’Alta Valsassina e Valvarrone tra il chilometro 12 e il chilometro 16 a seguito di una frana all’altezza della località Gallino. A distanza di mesi “è stata ripristinata l’originaria condizione di sicurezza” comunica il Settore viabilità della Provincia di Lecco, e pertanto ecco il ritiro del provvedimento.

Tormentata la storia recente di quel tratto di strada: lo scorso 9 luglio una frana ne impose la chiusura, e la provincia, presieduta all’epoca da Stefano Simonetti, non potendo garantire i finanziamenti per un celere ripristino, avvertì subito chepurtroppo si tratta di una frana di notevoli dimensioni e al momento non è possibile quantificare l’intervento da realizzare. […] La situazione è di consolidata asfissia finanziaria dell’ente e di impossibilità di pianificare anche interventi minimi. Se non ci saranno positivi riscontri da governo e regione e non troveremo le risorse nel nostro bilancio la trada resterà chiusa“.

 

Tempo un mese però, e la strada in questione venne riaperta, anche se non ufficialmente. La decina di metri coinvolta dalla frana fu ripulita dai detriti, ed il tratto della SP67, seppur mantenendo ben visibili i divieti di transito, divenne percorribile, quantomeno per situazioni d’emergenza.

http://lecconews.lc/wp/wp-content/uploads/2014/08/FRANA-PAGNONA-RIAPERTURA-4.jpg

Ma la beffa non tardò ad arrivare, ed il giorno successivo alla riapertura “ufficiosa”, il 10 agosto, sempre a causa delle piogge, nuovo materiale invase la provinciale, ad una cinquantina di metri dal tratto già interessato da smottamenti. L’intervento del soccorso alpino permise la ripulitura della strada e la, sempre ufficiosa, riapertura.

Ma la saga estiva della Pagnona-Avano non si ferma qui. Il 21 agosto un nuovo smottamento interessò la carreggiata, e in qualche modo rese urgente reperire quei cento mila euro necessari al villa Locatelli per gli interventi sulla provinciale. Si trattò trattò in questa occasione di un grosso masso, e in meno di un’ora la strada fu nuovamente resa transitabile.

Oggi la riapertura del tratto diviene ufficiale. “Concluse le opere di consolidamento e ripristino della sede stradale, e pertanto ripristinata l’origianaria condizione di sicurezza” dalle 16 di oggi, le automobili potranno riprendere a transitare in tutta tranquillità.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LA VALSASSINA È BELLA MA...

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO