SCOMPARE A 100 ANNI DON PIETRO ARRIGONI, LO STORICO PARROCO DI MORTERONE



 Nato il 18 dicembre 1914 a Vedeseta (Bergamo) don Pietro Arrigoni – "Piero" per gli amici – era stato consacrato sacerdote nel 1939 dal cardinale Ildefonso Schuster ed era dunque il sacerdote più anziano dell’intera, vastissima Diocesi milanese. Nella lunga presenza a Morterone si è distinto per il sostegno pratico offerto ad alleati e partigiani durante la seconda guerra mondiale quando a rischio della sua stessa vita mise a disposizione della Resistenza chiesa, canonica e scuola elementare del paese (dove insegnava). Minacciato più volte dalle Brigate Nere, continuò imperterrito ad aiutare i partigiani. "Ero antifascista e antitedesco ma non mi sono mai associato a nessuna organizzazione, non avevo tempo dovendo occuparmi della scuola" raccontò in una bella intervista a Televallassina.



Dopo la guerra, si impose sulle autorità provinciali vincendo la sfida per veder realizzata una strada che collegasse Ballabio a Morterone, in sostituzione della vecchia mulattiera.



Don Piero Arrigoni era stato successivamente parroco a Caglio e proprio in questa località dove ieri si è spento aveva festeggiato nel giugno scorso lo straordinario traguardo dei 75 anni di sacerdozio.

 

 
 
 
 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MAXI ALBERGO IN COLDOGNA: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO