PONTE DI ANNONE/PER L’ESPERTO DEL CNR: “DAL BESTIONE AL SALE DA NEVE, TANTI ERRORI PER UN DISASTRO”



edilportale-ponte-annoneLECCO – La notizia del crollo del cavalcavia di Annone ha raggiunto tutta Italia e non solo. Dopo la nostra inchiesta proponiamo l’analisi realizzata da Edilportale News. A esprimersi è Antonio Occhiuzzi, professore ordinario di tecnica delle costruzioni all’università Parthenope di Napoli e direttore dell’Istituto per le Tecnologie della Costruzione del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Occhiuzzi analizza le immagini precedenti al collasso del ponte e quelle successive e si spinge a dubitare che il trasporto eccezionale, ritenuto forse l’ultima causa del crollo, potesse realmente pesare 100 tonnellate. Codici alla mano, il professore parla di “un bestione a otto assi, con 30 gomme” e stima il peso complessivo attorno alle 70 tonnellate. Ben più che un comune tir, e che dunque avrebbe potuto superare il cavalcavia con procedure ben definite, in questo caso non rispettate.

E poiché per fare un disastro “non basta mai un solo errore ma ce ne vogliono tanti”, l’esperto non esclude nemmeno l’effetto corrosivo del sale da neve sulle armature in calcestruzzo e dalle immagini dimostra come calcestruzzo e armature fossero ammalorate.

> LEGGI L’INTERA ANALISI SU
edilportale_logo

>>> IL PUNTO DELLA VICENDA DALL’ARCHIVIO DI
link-lecconews

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2016
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930