PONTE DI ANNONE/PER L’ESPERTO DEL CNR: “DAL BESTIONE AL SALE DA NEVE, TANTI ERRORI PER UN DISASTRO”



edilportale-ponte-annoneLECCO – La notizia del crollo del cavalcavia di Annone ha raggiunto tutta Italia e non solo. Dopo la nostra inchiesta proponiamo l’analisi realizzata da Edilportale News. A esprimersi è Antonio Occhiuzzi, professore ordinario di tecnica delle costruzioni all’università Parthenope di Napoli e direttore dell’Istituto per le Tecnologie della Costruzione del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Occhiuzzi analizza le immagini precedenti al collasso del ponte e quelle successive e si spinge a dubitare che il trasporto eccezionale, ritenuto forse l’ultima causa del crollo, potesse realmente pesare 100 tonnellate. Codici alla mano, il professore parla di “un bestione a otto assi, con 30 gomme” e stima il peso complessivo attorno alle 70 tonnellate. Ben più che un comune tir, e che dunque avrebbe potuto superare il cavalcavia con procedure ben definite, in questo caso non rispettate.

E poiché per fare un disastro “non basta mai un solo errore ma ce ne vogliono tanti”, l’esperto non esclude nemmeno l’effetto corrosivo del sale da neve sulle armature in calcestruzzo e dalle immagini dimostra come calcestruzzo e armature fossero ammalorate.

> LEGGI L’INTERA ANALISI SU
edilportale_logo

>>> IL PUNTO DELLA VICENDA DALL’ARCHIVIO DI
link-lecconews

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME RIEMPI LE GIORNATE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2016
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930