COME A CASARGO, ANCHE A TACENO: PAOLO E GIANDOMENICO HANNO SCELTO LA VALSASSINA PER LA LORO UNIONE



TACENO – Dopo Casargo che ha celebrato la prima unione civile tra persone dello stesso sesso nel suo territorio a fine aprile, anche Taceno domenica scorsa ha vissuto un momento particolare col “matrimonio arcobaleno” tra Paolo e Giandomenico.

arcobaleno-taceno-2“Quando nel 2004 ho iniziato il mio impegno amministrativo mai avrei immaginato che avrei celebrato un’unione civile. Per diversi giorni mi sono chiesta cosa avrei dovuto o potuto dire, ho lasciato alla fine che le parole arrivassero in quel preciso momento” ha detto  il primo cittadino di Taceno, Marisa Fondra durante la cerimonia ufficiale in Comune.

“Guardando Paolo e Giandomenico ho pensato al loro sacrosanto diritto di legittimare la loro unione, al desiderio che accomuna ogni essere vivente, ogni essere umano” ha continuato il sindaco aggiungendo “ho pensato al loro desiderio di casa, perché le case hanno un’anima come gli essere umani, possono essere aperte, ridenti, colorate e sicuramente rispecchiano la personalità di chi ci vive” ha commentato emozionata Fondra.

“La loro casa sarà sicuramente tutto questo e sarà abitata anche dagli amici e parenti che, con gioia discreta, hanno presenziato all’atto” ha concluso il sindaco prima di procedere alla firma degli atti aggiungendo un appunto sulla tenerezza e l’emozione che la sorella di uno dei contraenti trasmetteva ai presenti alla cerimonia.

Fernando Manzoni

“Il più bello dei mari è
quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli
non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello
che vorrei dirti di più bello
non te l’ho ancora detto.”

Nazim Hikmet

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

'VECCHIA' LECCO-BALLABIO, NUOVI LAVORI STRADALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO