ELEZIONI A PREMANA: I DUE PROGRAMMI A CONFRONTO



PREMANA – Articolo “di servizio”, con la pubblicazione integrale dei due programmi elettorali delle liste in competizione per la “conquista” del municipio premanese. Più sintetico (anche se i punti complessivamente sono ben 21) quello del gruppo capeggiato dall’ex sindaco Pietro Caverio, vale a dire Di nuovo Premana, mentre è assai corposo – occupando sette pagine – il documento programmatico di Progetto Premana, lista che candida Elide Codega alla guida del paese.

Ecco i programmi, a voi lettura e valutazioni sui contenuti:

LISTA N°1 : DI NUOVO PREMANA

LISTA DI NUOVO PREMANA foto gruppo

PROGRAMMA PER ELEZIONI COMUNALI 11 GIUGNO 2017
1. Revisione dei piani d’emergenza ed evacuazione del Paese in caso di calamità naturali ed istituzione di servizio di messaggistica d’allarme, fra Comune e cittadini, al fine di gestire situazioni emergenziali.

2. Ricerca Finanziamenti e Bandi per il recupero di risorse necessarie all’amministrazione del paese (incarico a società specializzate)

3. Sistemazione e sviluppo della viabilità in paese (asfaltatura e sistemazione delle strade esistenti ; realizzazione nuove strade in programma come prolungamento via Valtellina e collegamento via Risorgimento – via Allo Sport – area servizi)

4. Sostituzione illuminazione pubblica con lampade a basso consumo (tecnologia LED) al fine di garantire un risparmio sui consumi d’energia

5. Realizzazione di impianti di produzione d’energia rinnovabile, per il soddisfacimento dei consumi d’energia degli edifici pubblici comunali (impianti fotovoltaici ed impianti micro-hydro su acquedotti)

6. Revisione orari di apertura area ecologica con automatizzazione, impianto di video sorveglianza e controllo accessi

7. Agevolazioni in termini tecnico, burocratici ed urbanistici per la realizzazione, da parte di privati o aziende, di nuovi posti auto

8. Istituzione di un P.L.I.S. (piano locale di interesse sovracomunale) al fine di creare un’ampia area, adiacente anche a quella dei comuni limitrofi, sulla quale consentire attività di sviluppo per la popolazione locale, impedendo invece a persone, società o enti esterni di sfruttare le risorse del territorio (istituzione di eventuali geositi)

9. Al fine di incentivare il recupero del territorio montano e sostenere l’agricoltura di montagna, incentivi e collaborazione con le aziende agricole e di settore al fine del recupero dei terreni pascolivi, boschivi e delle selve da frutto

10. Attività di vigilanza sulle richieste di derivazione idroelettrica, insistenti sul territorio comunale, al fine di bloccare le procedure in istruttoria e prevenire nuove richieste da parte di società private

11. Massima collaborazione con le compagnie d’alpeggio e le A.S.B.U.C. (amministrazione separata beni uso civico) per la tutela del territorio , la prevenzione in termini geologici ed idrogeologici e la ricerca congiunta di fondi per la realizzazione di strade o altre esigenze

12. Miglioramento per fini di ricettività turistica della cartellonistica e collaborazione con gli esercizi pubblici

13. Agevolazione della libera imprenditoria limitando, per quanto di competenza e per quanto possibile, burocrazia ed oneri

14. Revisione del concetto di polo tecnologico al fine di agevolare, in termini di partecipazione a bandi per lo sviluppo di impianti e tecnologie, tutte le aziende del paese, comprese quelle ubicate nei poli produttivi, ad oggi esclusi dal PGT in vigore

15. Preservazione, recupero e potenziamento dei servizi socio-sanitari in collaborazione con aziende ed associazioni già operanti sul territorio

16. Collaborazione con Enti e Comuni limitrofi al fine di ottimizzare e accorpare dei servizi, mantenendo l’autonomia istituzionale

17. Collaborazione e supporto attivo alle istituzioni scolastiche di qualunque ordine, genere e grado

18. Miglioramento ed ottimizzazione dell’utilizzo delle strutture pubbliche esistenti (Casa Premana)

19. Ottimizzazione degli uffici comunali al fine di garantire un miglior servizio agli utenti, compreso l’adeguamento e l’ammodernamento del sito internet dell’Ente comunale al fine di agevolare l’accessibilità e fruibilità ai cittadini

20. Coordinamento con tutte le associazioni al fine di garantire loro l’autonomia gestionale

21. Istituzione di punti d’accesso gratuiti alla banda larga e generale potenziamento del servizio

 

 

LISTA N°2: PROGETTO PREMANA

PROGETTO PREMANA FOTO GRUPPO
PROGRAMMA ELETTORALE

ECONOMIA

Ambito Istituzionale

  • Supporto e snellimento della burocrazia per tutti quei progetti/attività atti alla diversificazione dell’economia premanese e alla creazione di possibili nuovi posti di lavoro.

  • Supporto del Comune alla promozione del marchio “Premana”.

li sostegno si baserà su interventi in ambito istituzionale e politico per tutte quelle iniziative portate avanti dai tavoli tecnici, anche in collaborazione con Camera di Commercio Lecco.

  • Attivazione di tavoli di confronto con le varie realtà economiche, sociali, associative premanesi per l’individuazione di progetti utili allo sviluppo delle attività economiche esistenti o alla creazione di nuove iniziative, con l’obiettivo di contribuire al rafforzamento del tessuto economico e sociale del paese, anche attraverso lo stimolo dell’imprenditoria privata, contrastando quindi l’emorragia occupazionale degli ultimi anni.

Ambito turistico – ricettivo – commerciale – servizi

  • Centro storico: riqualificazione sia in termini di insediamenti residenziali che di piccola ricettività e accoglienza turistica.

  • Possibilità di nuovi punti di accoglienza/ricettività/ristoro su alpeggi e maggenghi anche rispetto alle nuove opportunità offerte dalle strade agro-silvo-pastorali tracciate.

  • Analisi e coordinamento con gli esercenti locali per un piano del commercic maggiormente adatto all’accoglienza del visitatore e del turista.

  • Realizzazione di anelli di percorrenza pedonali e mtb collegando i tracciati delle nuove strade agro silvo pastorali.

     

URBANISTICA- TERRITORIO – INFRASTRUTTURE

Prevediamo di attivare opere/iniziative sul medio miglioramento della viabilità, all’accesso e ai servizi per territorio in coerenza con quanto previsto dal nuovo PGT :

lungo termine finalizzate al il paese e al mantenimento del territorio in coerenza con quanto previsto dal nuovo PGT

tra cui:

  • Avvio lavori per il raccordo con via allo Sport, previo accordi possibilmente bonari.

  • Asfaltatura via Risorgimento, via Prealpi, via Martiri e via Repubblica secondo le disponibilità a bilancio.

  • Sostegno ai progetti per la realizzazione delle strade agro silvo pastorali di : Ariale-Chiarino, Porcile-Barconcelli, Premaniga-Deleguaggio.

  • Ricerca di fondi per il completamento del raccordo con via Valtellina.

  • Riqualificazione area a valle dei capannoni zona Giabbio per creare area giochi, pic-nic e parcheggio, da utilizzare anche come area feste per manifestazioni temporanee.

  • Centrali idroelettriche: controllo e monitoraggio costante dei progetti approvati in fase di esecuzione . Verifica dei lavori e della loro conformità ai progetti al fine di tutelare ambiente e strade. Rigido controllo sul deflusso minimo vitale come da progetto approvato dalla Provincia.

Dal punto di vista strategico sarà necessario lavorare in sintonia e coordinamento con i Comuni limitrofi (Pagnona asargo, Margno, Crandola, Taceno) per accorpare servizi e prestazioni ai cittadini per ottenere efficienze e risparmi.

 

  • Realizzazione delle seguenti manutenzioni straordinarie:

Marciapiede in via Roma Realizzazione tratti di marciapiede partendo dalla fine della passerella sotto al Museo, fino ad arrivare in Piazzagorle
Tracciolo via Roma Scuole medie

Realizzazione di un tracciato ciclo-pedonale, che porta da Kereff a Preda attraverso i prati sottostanti. Questo passaggio permetterebbe di poter abbreviare la strada per chi da via Roma deve scendere al Cimitero, alle scuole o al Palazzetto.

Strada “Acquadiuse” Riqualificazione e messa in sicurezza della strada con
illuminazione e creazione anello di congiunzione con via
Martiri, realizzando così un percorso ciclo-pedonale di
allenamento fruibile tutto l’anno.

Azioni di messa in sicurezza e restauro conservativo per recuperare e riqualificare zone dismesse e creare così delle aree d’interesse pubblico, come: Area Fim (Premana rivive l’antico), Area ex galvanica Sanelli.

 

    • Nuova area ecologica rifiuti differenziati in zona ex-segheria a Giabbio .

      Recupero aree dismesse

    • Riqualificazione area ingresso paese sulla sinistra entrando al ponte di Giabbio.

    • Interessamento presso gli enti preposti sull’iter per l’adeguamento del depuratore.

    • Realizzazione piazzola elicottero

ViABlLITA’ E SICUREZZA

  • Piano viabilistico con individuazione di nuove aree da adibire a parcheggi pubblici per snellire la presenza di auto in centro paese e sui bordi delle strade;

  • Sicurezza e video sorveglianza: Controllo sistematico da parte della Polizia Locale nei punti nevralgici del paese per ottimizzare la viabilità e la sicurezza delle strade. La problematica della sicurezza è diventata anche nel nostro paese un’esigenza/necessità. Potenzieremo il sistema esistente, con nuove telecamere collegate in rete, che trasmetteranno in tempo reale all’ufficio di vigilanza;

  • Maggior impegno a far rispettare le regole viabilistiche (parcheggi e limiti di velocità);

  • Revisione regolamenti e tariffe delle strade agro silvo pastorali.

Realizzazione delle seguenti manutenzioni rifacimenti delle strade interne al paese:

Muro Cimitero Sistemazione muro a sud del cimitero
Via lecco Rifacimento secondo tratto della pavimentazione
Via 2 Giugno Rifacimento pavimentazione
Via al Sasso Rifacimento pavimentazione
Via Pizzo tre Signori Completamento rifacimento pavimentazione
Marciapiede via Roma Completamento rifacimento marciapiede da negozio Camp a Bar Roma

TURISMO SPORT TEMPO UBERO

  • Ampliamento della capacità ricettiva del paese, sfruttando unità immobiliari esistenti (b&b, affitta camere e casa vacanze) e nuovi possibili strumenti (albergo diffuso, nuove realtà imprenditoriali, agriturismi legati alle nuove strade) con relativa strutturazione dell’offerta e adeguata promozione commerciale (Agenzia Montagne Lago di Como). Analisi, con gli operatori del paese, delle carenze strutturali di Premana (da superare al fine della creazione di nuova ricettività) e dello sviluppo di nuove professioni legate ai servizi alla persona.

  • Possibilità di gestire anche in chiave commerciale alcune delle risorse presenti: ad esempio le manifestazioni e le tipicità culturali (museo, past, alpeggi, tradizioni, eventi, …).

  • Azioni ed incentivi sostanziali per il recupero urbanistico ed edilizio del centro storico.

  • Recupero graduale di boschi, sentieri e mulattiere da adibire a percorsi di trekking e mountain bike con annesse aree di sosta e picnic a disposizione per passeggiate;

  • Recupero e concessione in uso baitelli tipo lavagnoon – lago di asen … —- impegno a trovare la forma per darli in concessione ai privati interessati che li ristruttureranno con finalità ricettive/ristoro/accoglienza.

  • Incentivi alle ristrutturazioni ed affittanze delle abitazione private con lo scopo di colmare la carenza di recettività del paese;

  • Realizzazione area wi.fi gratis in zona Piazza della Chiesa e/o in altre aree sensibili del paese (ad esempio Museo)

  • Potenziamento della banda larga, della connettività e dei segnali di telecomunicazione (televisivi, radio, dati,….)

0 Appoggio e sostegno a tutte le associazioni sul fronte organizzativo e logistico, per quanto di competenza all’ente comunale, per le loro iniziative e manifestazioni.

SERVIZI SOCIALI SANITARI EDUCATIVI – ISTRUZ!ONE;

In ambito sociale manterremo il nostro impegno ad essere presenti a tutti quei tavoli regionali e distrettuali dove si programmano gli interventi a sostegno delle fragilità, portando le necessità e le difficoltà delle famiglie del nostro paese.

Comunicheremo tempestivamente i servizi e i bandi previsti dalle D.G.R. di Regione Lombardia a supporto delle fragilità.

Grande attenzione quindi, ai disabili, agli anziani, ai minori con difficoltà di apprendimento e alle famiglie numerose con difficoltà economiche.

Sostegno e collaborazione con la Casa di Riposo, al fine di dare sempre più servizi ai nostri anziani anche a domicilio.

In ambito scolastico lavoreremo in collaborazione con la scuola, per garantire tutto quanto prevede il Piano di diritto allo studio, per agevolare il più possibile il percorso scolastico dei nostri ragazzi nelle varie fasi, a partire dai contributi alla Scuola dell’Infanzia, fino ad arrivare alle borse di studio per studenti delle superiori e università.

Crediamo fortemente nella figura dell’Educatore a scuola, a supporto di quei ragazzi con difficoltà di apprendimento. Vorremmo arrivare ad avere una o più figure che possano intervenire su più livelli, la dove si renda necessario, quindi non solo a scuola, ma anche a supporto di attività della scuola materna, piuttosto che animazione per anziani .

Coinvolgeremo la scuola su dei progetti di educazione civica, per sensibilizzare già da piccoli l’attenzione su determinati temi come:

  • attenzione alla pulizia urbana, riqualificazione di piccole aree, partecipazione

attiva alle commemorazioni del XXV Aprile e IV Novembre, ecc.

Continueremo a sostenere l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” con il Piano di diritto allo studio, tenendoci sempre in contatto con il Dirigente scolastico e dando, per q u a n t o possibile, sostegno e soddisfazione a eventuali richieste.

La casa comunale “Casa Premana” di via Roma 13 diventerà un centro per attività sociali associative, civiche, culturali e di formazione.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO