SASSO DI INTROBIO, LA SEGNALAZIONE: “PRIMA FANNO LA STACCIONATA, POI CON IL DISGAGGIO LA DISTRUGGONO”



STACCIONATA DANNI VERTINTROBIO – La vicenda, se confermata, avrebbe del grottesco: si tratta secondo quanto segnalato da un gruppo di lettori di una svista nella ideazione di un intervento di sistemazione del “Sasso d’Introbio“, a poca distanza dalla casa delle Guide dove sono in corso lavori che fanno parte di un più ampio progetto dedicato alla falesie del lecchese (400mila euro regionali, una metà dei quali destinati alla Valsassina).

Tra le tante opere finanziate, anche questa (non grossissima a dire il vero, roba da diecimila euro o giù di lì). Il punto è che – come ci scrivono degli appassionati di montagna del Centro Valle, “prima hanno realizzato una bella staccionata, sotto al Sasso, poi hanno fatto il disgaggio ma i massi caduti hanno distrutto la recinzione. Ma si può?”.

Le foto a nostra disposizione documentano un danno, la redazione sta verificando l’accaduto nei dettagli ma in effetti almeno apparentemente la dinamica descritta dai lettori sembrerebbe confermata. Se fosse così, si tratterebbe di uno spreco, causata da una incongruenza progettuale – siamo comunque a disposizione per spiegare nei particolari quanto successo in questi giorni.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO