SCIVOLA SUL GRIGNONE E PERDE IL TELEFONO. ESCURSIONISTA RITROVATO DAI SOCCORRITORI AL TRAMONTO



CORTENOVA – Stavano rientrando dal rifugio Bogani ma sul sentiero di discesa verso il Cainallo, dove avevano l’auto, i due escursionisti si sono divisi. A un certo punto uno dei due, non vedendo più comparire l’amico sul sentiero e dopo avere cercato di contattarlo, ha deciso di proseguire verso l’auto e di allertare i soccorsi. Le squadre si sono organizzate per effettuare una battuta dell’intera area.

Le squadre della stazione Valsassina Valvarrone, XIX delegazione lariana del Cnsas lombardo, sono quindi state allertate intorno alle 17.30 per il mancato rientro di un escursionista dal Grignone.

Alcuni tecnici sono saliti al Cainallo, altri lungo il sentiero della Valle dei Mulini che sbuca a Cortenova. Era stato allertato anche l’elisoccorso per un sorvolo dall’alto ma non ha potuto intervenire. Una delle ipotesi dei soccorsi era che il disperso, non conoscendo la zona, al bivio poco sotto l’Alpe di Moncodeno potesse avere imboccato per sbaglio il sentiero che porta a Cortenova attraverso la Valle dei Mulini, invece di quello principale che conduce al Cainallo.

La Valle dei Mulini scende dal Pizzo d’Eghen ed è percorsa da canaloni e scarpate, con diversi tratti attrezzati. A metà sentiero verso le 19.30 è stato ritrovato l’escursionista, che aveva perso l’orientamento; a seguito di una caduta sul sentiero aveva anche smarrito il telefono cellulare e si era procurato qualche escoriazione. I tecnici lo hanno rifocillato e poi accompagnato a Cortenova, dove l’amico lo attendeva per tornare a casa.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO