GRAN FESTA A CREMENO PER SAN ROCCO CON DON GIANNI E MONS. TREMOLADA



CREMENO – Una giornata di festa doppia per la Comunità di Cremeno. In occasione della ricorrenza patronale di San Rocco in cui si rinnova il voto fatto dalla popolazione di Cremeno durante la pestilenza del 1836, si è festeggiato don Gianni Dell’Oro parroco emerito della parrocchia di Cremeno fino al 2010 – che ha celebrato la messa solenne della mattina alle 10 in onore del Santo nella parrocchiale di San Giorgio ricordando i suoi 40 anni di ordinazione sacerdotale. Davanti a numerosi fedeli don Gianni ha ricordato con entusiasmo ed ha apprezzato il vedere i bambini e i ragazzi che ha visto quando parroco in oratorio oggi impegnati come animatori ed educatori assieme ad un buon numero di adulti, ricordando che l’esempio di partecipazione alla messa deve partire dagli adulti e in primo luogo dai genitori. La funzione è stata concelebrata dal parroco don Lucio Galbiati, da don Alfredo Comi, da don Antonio Fazzini e dal diacono Fabrizio Valsecchi con i cerimonieri Alfredo e Samuele e dai chierichetti. Celebrazione accompagnata dal coro della Parrocchia che ha intonato l’Inno di San Rocco. Presenti tra le autorità Pier Luigi Invernizzi e Roberto Combi rispettivamente sindaco di Cremeno e di Cassina Valsassina.

Alle 14.45 sul sagrato della chiesa il tradizionale incanto della Statua. A seguire i vesperi in preparazione alla processione che ha avuto come celebrante il Vescovo di Brescia monsignor Pierantonio Tremolada, in vacanza nel paese, che ha presieduto la solenne processione per le vie di Cremeno con don Gianni, don Lucio e il diacono Valsecchi. Corteo religioso molto partecipato che ha fatto tappa proprio davanti alla chiesetta dedicata a San Rocco per un dettagliato ricordo della figura del Santo che, invocato in preghiera per la fine della pestilenza di 181 anni fa, vennero ascoltate e da allora la comunità, devota al Santo, rinnova la propria fede, devozione e riconoscenza per le intercessioni a lui invocate e ricevute.

Al termine delle celebrazioni il parroco don Lucio ha ringraziato le autorità civili intervenute nelle persone dei due sindaci e la comunità che ogni anno si raccoglie attorno a San Rocco dimostrandone la fede, devozione e riconoscenza per le intercessioni a lui invocate, le donne che hanno addobbato le chiese e le vie del paese, il coro della parrocchia San Giorgio che ha accompagnato le celebrazioni, la Banda del Corpo musicale S. Cecilia di Barzio che ha accompagnato la solenne processione, Luigi e Stefano Devizzi che ogni anno si prodigano nell’allestimento della statua del Santo, dei paramenti sacri e dello svolgimento della processione e ancora l’’impegno e lo sforzo delle consorelle e dei confratelli che hanno portato le croci gli stendardi e la statua del Santo per le vie del paese con il buon esito della processione.

Anche monsignor Tremolada ha ringraziato don Gianni per il suo anniversario di sacerdozio con un fraterno abbraccio.

La messa celebrata da don Gianni Dell’Oro

La processione di San Rocco con monsignor Pierantonio Tremolada




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

FRANE, LA VALLE E IL LAGO "VANNO A PEZZI": CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...