FUORI PERICOLO L’ANZIANO COINVOLTO NELL’INCIDENTE A PREMANIGA



PREMANA – Fuori pericolo dopo una notte trascorsa sotto osservazione da parte dei medici all’ospedale “Manzoni” di Lecco l’ottantenne protagonista dell’incidente che ha tenuto in allerta tutta Premana, lunedì sera. Il pensionato – residente a Lecco ma originario proprio di Premana – era nei pressi della sua baita sulla strada agrosilvopastorale che dal paese conduce all’alpeggio di Premaniga quando la sua Jeep ha sbandato tra due tornanti ed è caduta a lato della strada, tra gli alberi.

Lungo e paziente il lavoro condotto da numerosi soccorritori che alla fine sono riusciti a recuperare il ferito, in “codice rosso” per poi elitrasportarlo all’ospedale cittadino dove è giunto nella notte. Qui i sanitari ne hanno monitorato le condizioni, in particolare i diversi traumi riportati nel brutto incidente, quindi al termine degli accertamenti disposti nell’immediato lo hanno dichiarato fuori pericolo.

Imponente la quantità di forze mobilitate, che ha fatto discutere dato che si trattava comunque di una sola persona coinvolta: ben due elicotteri (da Como e Brescia, quest’ultimo ha provveduto al trasporto al ‘Manzoni’), due ambulanze, un’auto infermieristica oltre a diversi mezzi dei Vigili del Fuoco, il Soccorso Alpino e l’Antincendio boschivo premanese nonché i Carabinieri.

Probabilmente, si sussurra tra gli addetti ai lavori, la prima segnalazione dell’emergenza in corso non era dettagliata a proposito del numero di persone a bordo del fuoristrada precipitato; per questo, considerando anche la zona impervia e l’orario serale del sinistro, vi è stato un cospicuo dispiegamento di uomini e veicoli – solo apparentemente “sproporzionato”.




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

VORRESTI VEDERE LE OLIMPIADI INVERNALI 2016 DA NOI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...