IL GRANDE RITORNO DELLA BICICLETTA: COSMOBIKE SHOW



In un mondo che diventa sempre più caotico, una tendenza controcorrente sta prendendo piede negli ultimi anni: l’utilizzo della bici. In molti paesi in giro per il mondo, quali ad esempio Canada, Cina, Olanda e Germania, le bici sono state prese molto sul serio come un mezzo di trasporto alternativo, pratico ed ecologico, ed è stata data loro alta priorità nella realizzazione di infrastrutture stradali adatte, al pari di autobus e automobili. In Italia le infrastrutture dedicate alle bici non sono purtroppo ancora ai livelli di questi paesi, ma la bicicletta sta diventando sempre più popolare, tanto che la fiera di Verona ha deciso di dedicarle un evento che i ciclisti non possono assolutamente perdere: il Cosmobike Show.

Cosmobike è una fiera internazionale interamente dedicata al mondo della bicicletta, un grande evento la cui ultima edizione si è tenuta lo scorso settembre, mentre la prossima edizione è già prevista dall’8 al 10 settembre 2018. È un’occasione importantissima per tutte le aziende che lavorano nella produzione di biciclette “Made in Italy” di offrirsi ai clienti ed esporsi anche a livello internazionale. Grazie a questo evento il nostro mercato ha la possibilità di essere riconosciuto sempre più per il suo stile unico, non solo in Italia ma anche all’estero. Cosmobike non è soltanto una vetrina ideale per tutti i produttori, ma anche una preziosa opportunità per tutti gli appassionati di biciclette, i quali possono confrontare, vedere, scoprire e toccare con mano tutti i prodotti offerti. I consumatori possono vedere riunita tutta l’offerta dell’industria ciclistica in un unico evento, e finalmente riuscire a districarsi nell’immensa giungla dei prodotti disponibili e ad avere una percezione chiara delle differenze dei vari marchi esposti. Nell’ambito della rassegna sono state inoltre presentate le evoluzioni dei modelli, delle tecnologie e dei materiali utilizzati, nonché le nuove tendenze, il progresso delle biciclette elettriche, la ciclabilità urbana, l’avvento del cicloturismo, un nuovo modo di viaggiare sempre più in voga tra le vacanze degli europei.

Tra i nuovi trend che sono emersi dalla fiera, non possiamo non citare una nuova tipologia di biciclette che sta facendo proseliti in tutto il mondo, la gravel bike. Questo modello fonde insieme le caratteristiche principali delle bici da corsa con quelle delle mountain bike. Quello che ne viene fuori è una bicicletta capace di sfrecciare sull’asfalto, ma con la capacità di adattarsi a terreni sterrati e fangosi con una sola virata di manubrio.

Tutti i maggiori produttori di biciclette hanno un vasto assortimento di bici gravel, vi consigliamo quindi, per avere una visione generale di quello che potete trovare sul mercato, di visitare negozi online come Bikester. Sono bici adatte ai gran fondisti, quindi progettate per chi sta in sella per molte ore senza mai staccare, ai cicloviaggiatori che macinano parecchi chilometri al giorno a una velocità abbastanza sostenuta, ai pendolari come soluzione per un bike to work ed infine ai ciclisti su strada i quali possono utilizzare una gravel per gli allenamenti invernali.







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...