UNA STELE PER PENNATI, PARTIGIANO BRIANZOLO UCCISO A PREMANA NEL ’44



PREMANA – Ricorre tra qualche giorno il 73esimo anniversario dello scontro tra partigiani e fascisti all’Alpe Barconcelli vicino all’alpeggio Casarsa. È l’8 ottobre 1944 e tra i partigiani c’è anche il giovane Guglielmo Pennati, un ventunenne di Casatenovo che si è unito alla resistenza e alla lotta di liberazione. Il combattimento, però, gli costa la vita, insieme a lui muoiono altri quattro compagni e uno viene ferito.

Ora vicino al luogo della sua morte sorge una stele commemorativa che ricorda il sacrificio del giovane e dei quattro commilitoni. Il paese originario di Pennati, Casatenovo, invece, non ha ancora nulla che commemori il suo partigiano caduto, ma a breve il suo nome verrà apposto sul monumento in ricordo  dell’eccidio di Valaperta, dove sabato 3 gennaio 1945 quattro partigiani furono fucilati per rappresaglia.

 

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ECCESSI DI VELOCITÀ: GIUSTO MULTARE "A OCCHIO"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...