UNA STELE PER PENNATI, PARTIGIANO BRIANZOLO UCCISO A PREMANA NEL ’44



PREMANA – Ricorre tra qualche giorno il 73esimo anniversario dello scontro tra partigiani e fascisti all’Alpe Barconcelli vicino all’alpeggio Casarsa. È l’8 ottobre 1944 e tra i partigiani c’è anche il giovane Guglielmo Pennati, un ventunenne di Casatenovo che si è unito alla resistenza e alla lotta di liberazione. Il combattimento, però, gli costa la vita, insieme a lui muoiono altri quattro compagni e uno viene ferito.

Ora vicino al luogo della sua morte sorge una stele commemorativa che ricorda il sacrificio del giovane e dei quattro commilitoni. Il paese originario di Pennati, Casatenovo, invece, non ha ancora nulla che commemori il suo partigiano caduto, ma a breve il suo nome verrà apposto sul monumento in ricordo  dell’eccidio di Valaperta, dove sabato 3 gennaio 1945 quattro partigiani furono fucilati per rappresaglia.

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SAGRA DELLE SAGRE 2020,
SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930