LECCO/MAZZETTE IN COMUNE, CHIESTI SEI ANNI A TESTA PER CASTAGNA E SORRENTINO



LECCO – Sei anni di condanna per entrambi gli imputati. È la richiesta del Pm Silvia Zannini nei confronti del geometra comunale Maurizio Castagna, all’epoca dei fatti nell’ufficio tecnico di Palazzo Bovara e oggi in un altro ruolo, e dell’ex consigliere leghista, l’odontotecnico Francesco Sorrentino.

Tre ore di requisitoria, conclusa pochi istanti fa, nel Palazzo di Giustizia lecchese, necessaria al sostituto procuratore per ripercorrere nel dettaglio la vicenda che ha portato all’arresto dei due imputati e al processo incentrato sulla presunta mazzetta destinata a Castagna tramite l’avvocato Giovanni Minervini – già uscito dal processo patteggiando – e con Sorrentino quale mediatore per ungere una pratica edilizia.

L’accusa per Maurizio Castagna e Francesco Sorrentino è concussione e concorso in concussione. A novembre toccherà alle difese parlare alla Corte.

Nelle prossime ore tutti i dettagli della giornata giudiziaria

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IL PONTICELLO "FANTASMA" ALLA BOCCA DI BIANDINO

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031