TERRORISMO/AI DOMICILIARI LA MOGLIE DEL PUGILE DELL’ISIS. VISSE A PRIMALUNA



LECCO – Concessi gli arresti domiciliari a Salma Bencharki, la moglie di Abderrahim Moutaharrik. marocchino cresciuto a Valmadrera e arrestato con lei nell’aprile del 2016 con l’accusa di terrorismo internazionale. L’uomo sarebbe stato pronto a compiere attentati ma a far scattare i fermi sarebbe stata la decisione della coppia di partire per la Siria ed unirsi all’Isis.

Prima di trasferirsi a Lecco Salma viveva a Primaluna, in Valsassina. Il mese scorso in Appello si era vista ridurre la pena da 5 anni a 3 anni e 4 mesi, ora – come riporta Il Giorno – potrà tornare a casa dai figli di 2 e 4 anni.

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

FUSIONE IN CENTRO VALLE: INTROBIO DEVE ENTRARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA