NEVE E VENTO, PROTEZIONE CIVILE IN PREALLARME. A BOBBIO È GIÀ BUFERA



MILANO – Allerta maltempo di livello arancione sulle Prealpi occidentali e il Lario. Avviso diramato dalla protezione civile regionale con particolare attenzione per le province del nord della Lombardia.

Nel dettaglio preallarme per rischio neve su Valchiavenna, media-bassa Valtellina, Prealpi varesine, Prealpi comasche-lecchesi, Prealpi bergamasche, Valcamonica e Prealpi Bresciane valido sino a domani mattina. Poi l’allerta riguarderà il vento forte, dalle 9 e per tutta la giornata di domani nelle province di Sondrio, Como e Lecco.

SINTESI METEOROLOGICA

Dalla serata di ieri, martedì 26 dicembre, precipitazioni prevalentemente deboli, con temporanee intensificazioni, hanno interessato la regione, con valori cumulati più consistenti su alta pianura occidentale e Prealpi Occidentali: limite delle nevicate attualmente tra 600 e 900 metri. Al momento sono in atto piogge deboli diffuse, più significative sui settori occidentali. Il transito perturbato si concluderà, sui settori orientali, nelle prime ore di domani, giovedì 28, seguito da rinforzi di vento da nordovest a carattere di foehn. Limite delle nevicate, per oggi, prevalentemente compreso tra i 400 e 800 metri (con le quote più basse sui settori occidentali e settentrionali, in abbassamento anche su quelli orientali dalla sera odierna). Accumuli significativi oltre gli 800-1000 metri al di sotto dei 1200 metri. L’abbassamento delle temperature in serata e la persistenza delle precipitazioni sui settori orientali potrà produrre accumuli di neve al suolo consistenti anche sulle Prealpi bresciane, oltre gli 800 metri, dal pomeriggio di oggi alla mattina di domani 28 dicembre.

A partire dalla prossima notte si prevede una generale intensificazione del vento dai quadranti settentrionali, con rinforzi significativi ed estesi in particolare tra il mattino ed il pomeriggio di domani, giovedì; nei bassi strati si avranno velocità da moderate a forti sul Nordovest in montagna e nelle valli, moderate con temporanee raffiche forti sulla pianura occidentale. I fenomeni maggiori si attendono per la giornata di domani sulla Valchiavenna a tutte le quote e su Alpi e Prealpi occidentali oltre i 500 metri.

Nel video realizzato da Quelli delle Radio Valsassina il maltempo a Bobbio nel primo pomeriggio.

REDVN

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, CHE FINE HA FATTO ?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO