QUANTITATIVE EASING E BLOCKCHAIN. QUELLO CHE DOVREMMO SAPERE



È ormai assodato che il Quantitative Easing promosso dalla Banca Centrale Europea sia agli sgoccioli. Questo avrà degli effetti all’interno dell’Unione Europea, su tutti i cittadini, le imprese, i Paesi membri e i partner commerciali esteri. Per capire come questi effetti potrebbero essere limitati da una nuova tecnologia come la blockchain è opportuno chiarire che cosa sia il Quantitative Easing (QE).

Questa politica monetaria può essere operata da una banca centrale come la BCE, la Banca Centrale Giapponese, la Fed e altre. Lo scopo principale è quello di influenzare l’andamento economico dell’area in cui la banca centrale esercita la sua influenza.

Come viene portato avanti il QE in pratica?
Una definizione di come il QE opera può essere trovata nell’Economist il quale afferma che “To carry out QE central banks create money by buying securities, such as government bonds, from banks, with electronic cash that did not exist before. The new money swells the size of bank reserves in the economy by the quantity of assets purchased—hence “quantitative” easing. Like lowering interest rates, QE is supposed to stimulate the economy by encouraging banks to make more loans.”

Di fatto, una banca centrale esercita una politica monetaria espansiva in due atti:
1. Creazione di moneta elettronica
2. Utilizzo di questa moneta per l’acquisto di strumenti finanziari come titoli di stato

L’effetto primario è quello di rimpinguare le riserve bancarie di una quantità pari al valore degli strumenti finanziari acquisiti. L’effetto secondario e sperato è quello di stimolare l’economia grazie alla riduzione dei tassi di interesse. Proprio per questo secondo effetto, le banche dovrebbero essere incoraggiate a emettere ulteriori prestiti avviando un circolo virtuoso. L’assunto generale è che un QE adottato in un periodo di recessione economica porta a dei benefici superiori rispetto all’adozione di una policy di austerità. In un caso molto recente, si è potuto vedere come lo stesso Fondo Monetario Internazionale ha dichiarato che la policy di austerità adottata con la Grecia è stata un errore.

Non esistono solo effetti positivi e talvolta si citano alcuni aspetti negativi come:

  • Un maggior rischio intrapreso dalle banche dovuto all’influsso di nuovo denaro
  • Una minore attenzione alla spesa pubblica poiché, per un Paese, diventa relativamente poco costoso indebitarsi
  • Il QE può essere utilizzato come una leva per apprezzare o svalutare la valuta di un Paese rispetto ad un altro. Un chiaro esempio di questo potrebbe essere riscontrato nel nostro Paese prima dell’adozione della moneta unica.
  • La riduzione dei tassi d’interesse erode il potenziale ritorno sulla somma allocata in alcuni strumenti, come il classico deposito bancario
  • QE causa l’aumento dell’inflazione

Nonostante questi effetti contrastanti, in alcuni periodi economici è necessario adottare misure di politica monetaria espansiva. Un esempio dell’effetto sulla liquidità viene riportato nel grafico della stlouisfed.org. La liquidità è più che raddoppiata in poche settimane per poi continuare con una crescita più graduale negli anni successivi.

cardano 1

Quanto dura un Quantitative Easing?
La durata è variabile e in genere può durare diversi anni. Tuttavia, Quello il QE è una misura di sostegno temporanea e per definizione limitata nel tempo. L’utilizzo prolungato del QE porterebbe ad un aumento dell’inflazione che a sua volta aumenterebbe i prezzi di tutti i prodotti con effetti negativi sulle importazioni.

La politica economica espansiva attuata dalla BCE è stata giudicata positivamente da molti attori economici. Per molti paesi nell’eurozona, la politica monetaria portata avanti dalla BCE ha permesso, e permette tutt’ora, di mantenere dei tassi di interesse bassi al fine di incentivare la spesa pubblica e in taluni casi persino di rifinanziare il debito pubblico con tassi di interesse più favorevoli.

Gli effetti di una riduzione del QE
Come detto, il Quantitative Easing nell’area euro dovrebbe terminare entro la fine dell’anno in corso. Generalmente è ragionevole aspettarsi un aumento dei tassi di interesse con le classiche conseguenze sul resto dello scenario economico.

Una panoramica veloce di queste conseguenze potrebbe includere una maggiore difficoltà a contrarre prestiti, procedure più onerose per richiedere finanziamenti a favore di individui e imprese nonché un potenziale incremento della spesa pubblica dovuto ad un processo di finanziamento più oneroso.
Come potrebbe una nuova tecnologia limitare gli effetti del QE?

La risposta risiede proprio nella natura dell’attore che può adottare una misura di politica economica espansiva come il Quantitative Easing, ossia un’organizzazione centrale. La blockchain scardina il meccanismo di un attore centrale e distribuisce il controllo fra tutti gli attori che partecipano alla blockchain.

cardano 2Uno dei progetti basati sull’utilizzo di un sistema decentralizzato è Cardano. Cardano è una piattaforma con lo scopo di facilitare i pagamenti digitali in un modo sicuro e semplice attraverso la criptovaluta Ada. Come molte altre blockchain, pubbliche e private, la filosofia di fondo poggia su una decentralizzazione del controllo.

Di conseguenza, un meccanismo centrale è in contrasto con gli assunti di base di questa tecnologia e non è un presupposto necessario per la sua esistenza. Se immaginiamo un Paese che adotti Ada come valuta, dovremmo anche chiederci come potrebbe gestire politiche monetarie simili a quelle portate avanti dalle banche centrali di altri paesi. Talvolta, un sistema centralizzato ha il dovere e l’onere di adottare comportamenti che garantiscono un benessere nel lungo periodo sacrificando alcuni benefici nel breve periodo.

Come reagirebbe un sistema decentralizzato? Effettuerebbe le stesse scelte? Pensare che un sistema decentralizzato possa risolvere tutti i problemi economici è un po’ come pensare che la democrazia possa risolvere tutti i problemi politici. In entrambi i casi, alcuni problemi vengono risolti e altri creati.
Certamente le tecnologie basate sulla blockchain come Bitcoin, Ethereum e Cardano hanno delle potenzialità enormi ma non tutti saranno in grado di sfruttarle.

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

luglio: 2018
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

FRANE, LA VALLE E IL LAGO "VANNO A PEZZI": CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...