I SEGRETI DEL TRADING ONLINE



Si sente spesso parlare di trading online, del fatto che sia un metodo di investimento molto interessante, che permette di guadagnare molto e anche della possibilità di cominciare con poco. La maggior parte delle informazioni che ci vengono indicate per quanto riguarda questo metodo di investimento però non ci dicono nulla su quanto sia facile, o difficile, guadagnare con il trading online. Fortunatamente internet ci viene in aiuto, offrendoci molteplici articoli dedicati al trading online recensioni ed opinioni dei trader che già utilizzano questo tipo di attività per pagare le bollette.

Dove trovare le informazioni migliori
Come dicevamo, sono svariati i siti dedicati al trading online. Solitamente quelli più interessanti, di cui seguire indicazioni e suggerimenti, sono quelli che riportano le opinioni degli altri trader, di chi già fa trading da tempo e ha potuto sfruttare metodi e tecniche, trovati online o in altro modo. Grazie agli altri trader si ottengono utili informazioni sui migliori corsi da seguire, online o anche di tipo tradizionale, o sui broker più interessanti per i clienti italiani. Sotto questo punto di vista conviene ricordare che solo i broker autorizzati ad operare in Europa, da un qualsiasi ente di controllo tipo la Consob, sono quelli che è consigliato utilizzare. Questo perché senza autorizzazioni di questo genere i broker sono fuorilegge in Europa, e di conseguenza anche in Italia; se dovesse capitare un caso di controversia, ad esempio un mancato pagamento, ottenere quanto ci è dovuto diviene complesso, se non addirittura impossibile.

Come cominciare: quanto investire
Per cominciare a fare trading online, solo dopo aver letto i consigli dei trader professionisti, è importante seguire qualche corso e scegliere un broker, o anche più di uno se lo si desidera. Solitamente i trader tendono a preferire un singolo sito di brokeraggio, perché così rendono meno dispersivo l’investimento. Per poter fare trading online è infatti necessario versare i fondi a propria disposizione sul sito del broker; se si attivano più account ci si troverà nella situazione di avere vari fondi sparsi qua e là per il web. L’investimento iniziale può anche essere minimo e questa è una delle peculiarità essenziali del trading online. Ci sono siti che permettono di attivare il proprio account di trading anche con meno di 100 euro. Si deve comunque sempre considerare che è opportuno valutare un investimento iniziale di almeno 1.500-2.000 euro.

Il rischio nel trading online
Capita di trovare notizie, anche online, che parlano dell’eventualità che il trading online sia una truffa. Ciò che confonde molte persone è in realtà l’elevato rischio di questo tipo di investimento, che non è assolutamente una truffa. Per limitare i rischi di perdere quanto investito il modo migliore consiste nel prepararsi a dovere, facendo attenzione a come e dove si investe. Oltre a questo è importante anche diversificare i propri investimenti, evitando di utilizzare tutto il capitale a propria disposizione in un’unica speculazione. In particolare i trader professionisti tendono ad usare per il trading online solo il 20-25% del capitale che possiedono, utilizzando il resto in investimenti meno rischiosi.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

'VECCHIA' LECCO-BALLABIO, NUOVI LAVORI STRADALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO