MESSA, BANDA, RICORRENZE E STORIA PER IL GRANDE RITORNO DELLA FESTA DELLA ‘PARROCCHIA TRANSUMANTE’ ALLA CULMINE



CULMINE DI SAN PIETRO – Riuscitissima la “Festa della Culmine“, alla terza edizione dopo la ‘ripresa’, con la partecipazione di ben sette Comuni tra Altopiano valsassinese e Val Taleggio, due parrocchie con cinque sacerdoti, banda, Alpini, momenti culturali e due ricorrenze speciali.

Sono stati festeggiati infatti i 60 anni di messa di Don Agostino “compiuti” proprio sabato e il 90° compleanno della maestra Mariella Merlo – figura “storica” insieme a suo marito Enzo Dal Fior.

Presenti sindaci e amministratori di tutti i Comuni, le targhe di riconoscimento sono state offerte e consegnate dagli Amici della Culmine.

Una bella giornata, quella di sabato alla Culmine di San Pietro. Dopo un ricco aperitivo offerto agli alpigiani presenti, è stata concelebrata la Messa da don Agostino, don Alfredo, don Sandro, don Matteo e don Lucio.

Al termine del rito Arrigo Arrigoni ex sindaco di Vedeseta ha letto una sua riflessione sul significato di vivere i monti, dopodiché sono stati consegnati un piccolo regalo a don Agostino per il suo 60° e una targa alla maestra Mariella.

Un ringraziamento speciale è stato rivolto dai promotori al sindaco di Cassina Roberto Combi per il lavoro organizzativo insieme alla signora Barbara Mezzera del ristorante Passo Culmine. Grazie anche agli sponsor che  hanno fornito i premi per la lotteria e raccolto 1.400 euro per il rifacimento del tetto della chiesa alla Culmine.

RedAlt

Tags: , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO