MERCATO FOREX, COME È DIVENTATO UN FENOMENO DI MASSA



Si legge ‘scambio di valuta estera’, si scrive Forex e al giorno d’oggi rappresenta il più grande mercato del mondo per quanto riguarda il valore delle transazioni. Al suo interno avvengono scambi tra le più rilevanti istituzioni bancarie, multinazionali, governi e altri mercati finanziari. Qualche numero è utile per capire l’entità di questo pianeta finanziario sui generis, la cui attività muove al giorno qualcosa come cinquemila miliardi di dollari. Questo volume impressionante è andato sempre crescendo a seguito dell’avvento di internet, motivo per il quale è possibile affermare che la storia del Forex vive un ‘prima’ (quando era prerogativa di una ridotta schiera di società finanziarie) e un ‘dopo’ (che lo ha visto espandersi e divenire vero e proprio fenomeno di massa). Infatti, ormai, svolgere un’attività di trading online sul Forex stando nel salotto di casa propria è diventato davvero alla portata di tutti. Nonostante uno sviluppo indiscutibile, c’è ancora molta incertezza intorno a questo termine, alle sue implicazioni e alle regole che lo guidano. Non è facile dare in poche semplici parole una definizione del Forex: approfondire è sicuramente molto utile.

Valuta di base e valuta secondaria: le regole

Il trading online sul Forex, in teoria, avviene con modalità piuttosto semplici e intuitive: si acquista una determinata valuta, mentre al tempo stesso se ne vende un’altra. E’ previsto che sul mercato Forex le valute vengano scambiate ‘in coppia’, con un broker a fare da intermediario. Tutto avviene online, non c’è una sede fisica: ecco perché, come dicevamo, è possibile affermare che l’arrivo di internet ha favorito il boom del Forex amplificando la sua risonanza. La prima valuta della coppia è detta ‘di base’ e viene chiamata anche ‘primaria’: per esempio, nella coppia EUR/USD la valuta di base è l’Euro mentre il dollaro (la valuta secondaria) è la sua quotazione. Un esempio? Basta prendere come riferimento il cambio attuale Euro-Dollaro (1,11): il tasso di cambio indica quanto si dovrà pagare in valuta quotata (dollari) per comprare la valuta base (euro). Appreso il meccanismo delle regole, per destreggiarsi nel mercato del Forex trading è necessario predisporre strategie da seguire: non sono innate, ma il frutto di aggiornamenti ed esperienza.

Le strategie di trading sono un fatto personale

Senza dubbio le strategie per fare Forex trading sono tante ma non ci sono certezze: non ci sono tecniche migliori di altre o regole valide per ogni occasione. Si tratta di preferenze personali, legate all’esperienza di ciascuno nel mondo finanziario. E’ possibile fare alcuni esempi, come il ‘trading sulle news’ che implica il fatto di tenere come riferimento il calendario macro del giorno e i vari ‘market mover’ che sono in programma. Oppure ancora si parla di ‘price action’, una strategia legata a doppio filo alla lettura dei grafici (utilizzando vari intervalli temporali) e un’attenta analisi tecnica. Un elemento importante per fare Forex trading riguarda senza dubbio la sfera psicologica di ciascuno: per mettere a segno operazioni di successo è necessario eliminare le emozioni, stare sempre a mente lucida. Senza dimenticare il ‘political risk’: l’esposizione dei rischi politici può alzare l’instabilità di un governo con ricadute sulla performance di una certa valuta.




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NATALE 2020 CON (POCHI) TUOI: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930