NELLA STORIA DELLA VALLE/1907, L’INAUGURAZIONE DEL RIFUGIO ‘PIALERAL’



PASTURO – Domenica 6 ottobre 1907 venne inaugurata la capanna Pialeral a Pasturo. Quel giorno, racconta il Corriere della Sera, “imperversava un tempaccio che inferì per tutta la giornata” ma sfidando le inclemenze climatiche venne comunque inaugurata la capanna a 1.460 metri di altitudine sopra Pasturo.

La costruzione del rifugio ebbe un costo di 10mila lire, soldi versati dai giovani amatori della montagna.

Quel giorno circa 250 alpinisti giunsero lassù, accompagnati sempre da una pioggia insistente.

Parlarono tutti e furono molto applauditi – racconta il cronista del Corsera – per gli escursionisti fece un bel discorso il dottor Ezio Baroni, successivamente il padrino della capanna signor Luigi Brioschi, poi il cavalier Enrico Ghisi che scoprì una bella targa in bronzo. A seguire il ragionier Mario Tedeschi per lo Sky Club, chiusero la cerimonia il sindaco di Pasturo e il rappresentante della Pro-Valsassina”.

Il rifugio fu trovato da tutti magnifico, la posizione incantevole e l’opera fu considerata come un gran bella cosa dagli escursionisti”.

Dopo la cerimonia, i gitanti scesero a Lecco per un banchetto “finito con numerosi brindisi”.

F. M.

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SCUOLA, AULE IN MUNICIPIO: SECONDO TE SONO OK?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO