TUTTO SULLE PRIME CURE DEL NEONATO



I neonati sono così belli, ma nello stesso tempo anche così delicati. La loro cura può sembrare complicata all’inizio quando si torna a casa dall’ospedale, in realtà però non bisogna avere paura e tutto diventa davvero emozionante e sempre più semplice, ogni volta di più. Scopriamo insieme qui di seguito quali sono tutte le prime cure da imparare per il neonato, dal bagnetto, al cambio del pannolino e la cura del moncone del cordone ombelicale.

Cosa serve per il bagnetto e cosa serve dopo?

Fare il bagnetto al bebè è un momento molto bello, anche se qualcuno potrebbe avere delle incertezze. Niente paura, farlo in totale sicurezza non è complicato. Bisogna iniziare con il riscaldamento dell’ambiente fino ai 22 gradi circa e riempire la vaschetta oppure il lavandino con acqua calda, che sia di circa 37 gradi, questa temperatura si può sentire con il termometro o con la prova del gomito.
Poi arriva il momento del bagnetto vero e proprio. Con una salvietta ben pulita e inumidita passare il viso e il corpo del bambino, facendo particolare attenzione alle pieghe delle ascelle, del collo, quelle dietro le orecchie e infine ai genitali. Dopo il bagnetto bisogna utilizzare una salvietta pulita per asciugare la sua pelle in maniera molto delicata.

Per quanto riguarda i prodotti di igiene da utilizzare, la scelta è davvero vasta. In effetti, in commercio esistono diversi prodotti per la mamma e il bambino come questi che sono specifici e adatti proprio per la loro cura e il benessere.
Va anche aggiunto, che fino alla caduta del moncone ombelicale il neonato va lavato solamente con delle spugnature, perciò basta preparare solo una bacinella con acqua tiepida e un detergente delicato apposito.

Il cambio del pannolino e delle possibili dermatiti da pannolino

Il cambio del pannolino per i neogenitori può essere una vera impresa, ma con un poco di esperienza diventerà un gioco da ragazzi. Prima di tutto bisogna stendere il neonato sul fasciatoio e avere tutto il necessario a portata di mano, a questo punto aprire il pannolino e pulire il “grosso “ dello sporco con delle salviettine inumidite o con l’acqua tenendo il bebè dai piedini e alzandolo leggermente. La cute va pulita con molta attenzione con un detergente neutro e una volta asciugato, si può applicare la crema allo zinco. Con questa procedura si evitano le possibili dermatiti da pannolino.

La cura del moncone del cordone ombelicale

Il moncone del cordone ombelicale va tenuto sempre asciutto per favorirne la caduta, perciò meglio cercare di coprirlo sempre e allo stesso tempo di bagnarlo il meno possibile soprattutto nei primissimi giorni di vita del bambino. La garza sterile viene usata per coprirlo nel momento quando il bambino si veste e bisogna cambiarla almeno due volte al giorno senza applicare nessun tipo di sostanza, l’importante è avere ogni volta le mani appena lavate molto bene con acqua e sapone.

Prendersi cura del proprio neonato tutto sommato è facile e davvero coinvolgente ed eccitate per i neo genitori. Seguendo queste preziose informazioni vi farà smettere di preoccuparvi e vi godrete ogni attimo con il piccolo.

 




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CACCIA: SEI FAVOREVOLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2021
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930