CREMENO/3ª VOLTA DI INVERNIZZI, NUOVE SFIDE E MINORANZA COLLABORATIVA



CREMENO – Responsabilità e collaborazione le parole d’ordine della terza volta da sindaco di Pier Luigi Invernizzi.

Il mandato si è aperto infatti col riconoscimento da parte del primo cittadino dell’inaspettato larghissimo consenso ottenuto alle elezioni e con l’apertura alla cooperazione verso il gruppo di minoranza. A sua volta ‘La Voce’ ha assicurato di impegnarsi a motivare, a differenza del passato, posizioni di contrarietà o astensione, e ha rilanciato la proposta di referendum senza quorum di iniziativa popolare.

Nel discorso di insediamento il sindaco Invernizzi ha inquadrato diverse sfide, a partire dallo strumento urbanistico fino al rilancio turistico, passando ad obiettivi da condividere con gli altri Comune dell’altopiano. Significativa in questo senso la presenza tra il pubblico di sindaco e vicesindaco di Moggio.

Ecco in forma integrale i discorsi pronunciati in assemblea.

IL DISCORSO DEL SINDACO INVERNIZZI

Buonasera a tutti Voi,
in questa seduta di insediamento del Consiglio Comunale e del mio Giuramento, Vorrei innanzitutto con emozione, ringraziare sentitamente tutti quei Cittadini di Cremeno e Maggio che ci hanno votato e hanno voluto riconfermare la fiducia nei confronti del sottoscritto e nel nuovo Gruppo di “Insieme per Crescere”.

Il risultato ottenuto è stato al di sopra di ogni aspettativa e certamente gratifica il lavoro sin qui svolto da parte dell’intera compagine Amministrativa del trascorso mandato.
Essendo al terzo mandato, con sincerità e schiettezza non pensavo ad un così evidente ed ampio consenso, come invece ottenuto con il 77% delle schede valide.
Questo riconoscimento da parte dei Cittadini di contro, ci impone un maggiore impegno e un ulteriore senso di responsabilità affinché sia dia seguito a quanto previsto nel programma Amministrativo di mandato 2021-2026.
Lo scenario politico che ci attende e ampiamente rappresentato in campagna elettorale, ci vedrà partecipi a scelte importanti per la Nostra Comunità.

Le “sfide” sono molteplici a partire dalle problematiche legate all’emergenza sanitaria da Covid19, alla revisione dello strumento Urbanistico, al superamento della crisi economica, alle valutazioni da farsi circa il rilancio turistico, al crescente disagio in campo sociale, al sostegno alle attività didattiche, al sostegno delle attività commerciali e in ambito  occupazionale.
Il prossimo quinquennio ci vedrà coinvolti alla condivisione di obbiettivi programmatici di sviluppo di carattere generale, turistico, gestionale ed Amministrativo con gli altri Comuni dell’Altopiano per i quali andranno fatte le dovute valutazioni poiché le conseguenti scelte avranno una ricaduta negli anni a venire.
È nostra intenzione attivarci, con le risorse economiche a disposizione per attuare interventi per la realizzazione di opere pubbliche e di servizi, affinché il nostro Comune possa contraddistinguersi per una migliore vivibilità per i residenti e affinché si possa migliorare l’offerta turistica.

La Campagna elettorale è terminata, pertanto ritengo che i tempi delle polemiche e delle contrapposizioni, anche se pur legittime, devono essere superate per lasciare spazio ad una programmazione puntuale ed attenta volta a favorire tutte quelle iniziative di miglioramento dei servizi e per la realizzazione di nuovi investimenti da destinarsi ai cittadini.
Auspico che da parte del Gruppo di Minoranza “La Voce”, vi possa essere un’attività di collaborazione e non di scontro strumentale fine e se stesso legato meramente al ruolo di contrapposizione o di controllo verso il Gruppo di maggioranza.
Da parte del sottoscritto mi rendo disponibile a forme di dialogo e di ascolto fermo restando il ruolo e la titolarità delle scelte in capo al gruppo di maggioranza, in funzione dell’esclusivo interesse dei Cittadini.

In questo nuovo mandato elettorale ho ritenuto di riconfermare di comune accordo con il Gruppo, la titolarità degli incarichi di Assessore nelle figure del Vice Sindaco Antonio Arrigoni Neri e Gerardo Arrigoni.
Colgo l’occasione per esprimere un sentito ringraziamento agli stessi e ai Consiglieri riconfermati per il lavoro sin qui svolto, quali figure indispensabili e pragmatiche del Gruppo, nonché un saluto di benvenuto e un augurio di buon lavoro ai nuovi Consiglieri sia del Gruppo di Maggioranza che del Gruppo di Minoranza.
Un pensiero particolare voglio rivolgerlo ai Consiglieri uscenti Luigi Carissimi e Alessandro Casati che sin dall’inizio di questa “mia esperienza” 10 anni fa, mi hanno sempre accompagnato con impegno e dedizione circa gli incarichi affidati.
Ritengo doveroso ringraziali pubblicamente per la serietà dimostrata e per la collaborazione prestata. In ultimo solo per esposizione non per ordine di importanza, voglio rivolgere un sincero ringraziamento al Segretario Comunale e ai dipendenti Comunali tutti, per la proficua e fattiva collaborazione senza i quali non avremmo potuto concretizzare e realizzare gli obiettivi di mandato prefissati.

Con queste premesse, auguro un proficuo lavoro a tutti i Consiglieri Comunali, affinché la fiducia accordataci dai parte Cittadini possa trovare altrettanto riscontro e riconoscimento.

Il Sindaco
Pier Luigi Invernizzi

 

I DISCORSI DEL GRUPPO ‘LA VOCE’




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SUPER GREEN PASS: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO