LIONS, IL CLUB FESTEGGIA 45 ANNI COL TRIBUTO AD ANTONIO MARIO CORTI



BARZIO – Festa grande per il Lions Club Valsassina, guidato quest’anno da Marco Raveia. Ben 45 anni di impegno sul territorio, e non solo, all’insegna del motto “We Serve”. Alla serata hanno partecipato alcune delle autorità lionistiche più importanti del territorio tra cui il governatore del distretto Gino Ballestra.

Il presidente Marco Raveia ha ricordato i service più significativi del Lions International cui il Lions Club Valsassina ha fattivamente partecipato negli anni. La serata della 45ª Charter Night del Club è stata l’occasione per ripercorrere i momenti trascorsi insieme attraverso la proiezione di una raccolta di video e foto dal 1976 ad oggi, realizzata grazie al contributo della memoria storica dei soci più anziani e delle loro famiglie, per ricordare anche tutti i soci che ci hanno lasciati in questi ultimi anni.

La serata è stata anche l’occasione per consegnare alla famiglia Corti il prestigioso Lions D’oro assegnato alla memoria ad Antonio Mario Corti, socio fondatore. La consegna del premio ai figli Lella e Massimo Corti ha commosso i presenti, in particolare grazie allo splendido ricordo condiviso da Danilo Francesco Guerini Rocco, socio onorario e amico di Mario Corti. “Questo riconoscimento va ad un grande amico, ad un maestro – ha ricordato Danilo -. Io sono socio onorario in questo club da circa una ventina di anni e quando sono arrivato sono stato accolto dalla persona fantastica che era Antonio Mario Corti. È sempre stato l’immagine del Lions Club Valsassina nel distretto, per la passione e l’amore che aveva”. Il riconoscimento è stato consegnato da Carlo Sironi e dal governatore Gino Ballestra, presente a Barzio per l’annuale visita del a tutti i Club del distretto. Entrambi erano molto legati a Mario Corti e al suo ricordo.

Durante la serata, la moglie del past governatore Roberto Simone, Anna Simone, ha consegnato a Marco Raveia e a Roberta Beri (presidente del Club Satellite) una Melvin Jones Fellow Progressiva, un riconoscimento per l’impegno e il lavoro svolto lo scorso anno, soprattutto durante il lockdown, insieme al recentemente scomparso Roberto Simone.

La sala dell’Hotel Vittoria, addobbata con palloncini e gonfaloni dai soci del Club Satellite insieme a Rosella Cazzavacca  ha commosso Luigi Carissimi, unico socio fondatore presente alla serata. “Grazie a voi il Lions Club Valsassina rifiorisce” sono state le sue parole, al momento del taglio della torta sulla quale è stato realizzato a mano il nuovo logo recentemente ridisegnato.

Parallelamente al quarantacinquesimo compleanno del Lions Club Valsassina, anche lo chef Angelo Arrigoni ha festeggiato i suoi primi 45 anni di servizio presso l’Albergo Vittoria e il Club ha deciso di ringraziarlo con un piccolo pensiero.

Per rifiorire bisogna prendersi cura delle proprie radici e lavorare fianco a fianco, e con questo spirito il Lions Club Valsassina ed il Club Satellite hanno iniziato a programmare i prossimi Service per questa annata 2021/2022, che coinvolgeranno il territorio e la popolazione valsassinese.




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SUPER GREEN PASS: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO