LA “POLITICA SOCIALE” NEI PRIMI 40 ANNI DEL SOCCORSO CENTRO VALSASSINA. TUTTE LE IMMAGINI DELLA GRANDE FESTA



INTROBIO – A sorpresa è arrivato anche il presidente regionale dell’Anpas Luca Puleo che è andato a ingrossare le fila delle autorità presenti alla festa dei 40 anni dell’associazione di volontariato Soccorso Centro Valsassina, in una caldissima domenica di luglio. C’erano il presidente della Comunità montana della Valsassina e Riviera Fabio Canepari, i sindaci di Introbio, Cortenova, Taceno, Casargo, Cassina e Moggio e i vice sindaci di Pasturo e Ballabio. E poi i presidenti Anpas di Bosisio Parini e Bellano, confusi tra centinaia di partecipanti tra volontari  e loro famiglie. E i rappresentanti di altre associazioni come il Cnsas, il Soccorso Alpini di Mandello, gli Alpini, l’Aido, Avis e la Croce Rossa.

Un grande abbraccio corale intorno a questa associazione che oggi è presieduta da Ambrogio Canepari.

Si è iniziato stamane con un corteo con i mezzi di soccorso. Non solo ambulanze per le emergenze ma anche tutti i veicoli dei ‘servizi secondari’ che – ha ricordato Canepari – tanto secondari non sono, perché permettono a tante persone di ottenere le cure necessarie portandole alle visite mediche, a fare esami, tamponi, dialisi.

Quelle che mancano sempre sono braccia, nonostante il SCV possa contare su molti volontari, rispetto a ciò che richiedere la comunità e il territorio mancano sempre persone e quindi l’invito di Ambrogio Canepari è di farsi avanti per dare il proprio contributo. Per il quale è necessario prepararsi e qualificarsi, quindi un aiuto di qualità.

E sul valore del lavoro dei volontari si è soffermato il presidente regionale Puleo che ha ricordato ai presenti che il loro impegno non sia solamente tempo donato, ma concretamente sia politica, in quanto riguarda la gestione del bisogno di una collettività.

In tale senso, aiutare gli altri è un gesto, non partitico, ma di politica sociale.

In tarda mattinata la messa nella chiesa parrocchiale del paese e infine il pranzo al CFPA di Casargo, occasione per premiare i volontari di lungo corso, compresi 7 tra i 14 che alla fine di luglio del 1982, quarant’anni fa, fecero nascere questa realtà così rilevante per la nostra Valle.

Parliamo di Gianfranco Magni, Ernesto e la figlia Marinella Magni, Teresa Motta, Luigi Margolfo e assenti oggi per motivi personali Renzo Mastalli e Remo Buzzoni, ancora soccorritore attivo.

I FONDATORI

 

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

  • Basta, stanno distruggendo l'ambiente (50%, 254 Voti)
  • Sì allo sviluppo ma senza pregiudicare il territorio (23%, 120 Voti)
  • Con quei soldi si può investire diversamente (14%, 73 Voti)
  • È la modernità, baby... (6%, 31 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (5%, 26 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (2%, 8 Voti)

Totale votanti: 512

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO