CENA DI NATALE ALL’ALBERGHIERO DI CASARGO TRA STORIE DI SUCCESSO, PREMI E NUOVI TRAGUARDI PER IL 50ESIMO



CASARGO – Con le storie di successo di sei ex studenti e con i premi che gli attuali allievi dell’Cfpa di Casargo continuano a vincere in giro per l’Europa, l’istituto alberghiero valsassinese ha portato gli auguri per le festività ai circa 250 commensali (paganti) della cena di Natale.

Dopo i ringraziamenti alle autorità presenti da parte di tutto il CdA, il neo presidente Francesco Maria Silverij ha dichiarato: “Vogliamo portare a questa struttura tutta la serenità che merita perché circa la qualità, che sperimenterete stasera, non ci sono dubbi: vinciamo tutte le gare a cui partecipiamo e per questo voglio fare un grande plauso ai docenti e agli studenti che con il loro impegno danno lustro all’istituto. Nel 2023 questa scuola compie 50 anni, per noi sarà un momento particolare e di riconoscimento per tutte le persone che hanno lavorato nel nostro istituto e continuano a farlo e soprattutto un momento di soddisfazione per i ragazzi che portano in alto il nome di Casargo in Europa e nel mondo”.

Durante la cena il direttore Marco Cimino ha invitato ad intervenire sei ex alunni, di età compresa tra i 23 e i 30 anni, per portare la loro testimonianza di carriera dopo aver terminato gli studi a Casargo nella gestione Apaf. Per la sala Luca Negri e Jacopo Maroni (in copertina) rispettivamente diplomati nel 2016 e 2019 e che attualmente lavorano a Milano presso l’hotel 5 stelle Palazzo Parigi e a Londra come sommelier presso il prestigiosissimo The Woodspeen restaurant & cookery school.

Per la cucina hanno raccontato la loro esperienza Giorgio Ferrari, Beatrice Guzzi e Luca dell’Oro. Ferrari ora si trova ora alle Maldive, dopo tre anni in un ristorante stellato in Svizzera e prima da Giancarlo Morelli a Seregno mentre Beatrice, dopo quattro anni a Bruxelles in uno stellato e una laurea all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, ora è gastrocuoca e responsaibile in Barilla. Luca dell’Oro, diplomato nel 2014, si è collegato da Edimburgo dove lavora come Chef Executive dei ristoranti scozzesi e del nord Inghilterra di Gordon Ramsay.

A rappresentanza della pasticceria invece la testimonianza di Filippo Valsecchi, diplomato a Casargo nel 2017, campione mondiale e italiano di Pasticceria Juniores e attualmente docente di pasticceria al Cfpa oltre che pasticcere presso l’azienda di famiglia ArteSapori di Oggiono.

“È stato molto emozionante sentire le testimonianze dei nostri ex studenti e sapere che per loro il Cfpa è stato l’inizio di una carriera importante e prestigiosa. Ascoltare oggi le loro storie può essere sicuramente di stimolo e ispirazione a dare il massimo per tutti i nostri studenti” ha commentato Marco Cimino.

“Noi crediamo molto in voi e in questa scuola – l’intervento di Mattia Micheli, vicepresidente della Provincia e delegato ai Rapporti con Apaf – che per noi è strategica perché forma i ragazzi in maniera esemplare ad una delle attività più di prospettiva futura per il nostro territorio. L’attività turistica ricettiva è il nostro futuro, non è solamente il futuro della Valsassina, dove questa scuola ha l’onore di essere presente, ma è il futuro di tutto il territorio provinciale”.

“La scuola alberghiera di Casargo è un punto di riferimento per la nostra città, è un fiore all’occhiello. Ci tengo a ringraziare tutte le istituzioni che ci credono e che vorranno continuare a investire in questa realtà che è fondamentale e necessaria per il nostro territorio. Noi non dobbiamo andare a importare della professionalità da altri territori perché noi la formiamo e la creiamo qui grazie all’aiuto di tutti” le parole di Antonio Pasquini, sindaco di Casargo.

 

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI 2024, QUESTA VOLTA TANTE SFIDE "A DUE" NEI COMUNI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre 2022
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK