DOMANI “OL DÌ ‘LLA NÉEF”, FESTA SOLENNE DI RINGRAZIAMENTO A PREMANA



PREMANA – “L’undici gennaio 1863, giorno di domenica, tutta la popolazione di Premana si trovava devotamente raccolta per le funzioni parrocchiali in chiesa. D’un tratto, come scosse da violento terremoto, traballarono le mura. Sfondate le porte, infranti i vetri, parve un momento che tutto l’edificio crollasse: una enorme valanga si era abbattuta contro la chiesa. Quasi sospinta da arcana irresistibile forza, il popolo in preda al terrore, si trovò stretto intorno all’Altare, dove il vecchio Parroco, Don Pietro Acerboni, finì a stento la messa assistito dal coadiutore, don Antonio Carissimo. Parve a tutti miracolo che nessuno rimanesse vittima dell’immane valanga”.

L’11 gennaio rimase da quell’anno sacro alla riconoscenza verso il Signore.

Domani alle 11 messa solenne a premana presieduta dal parroco don Matteo, si ricorderanno anche gli anniversari di consacrazione laicale, religiosa e sacerdotale: don Antonio Fazzini 55°; don Ettore Codega 55°; don Giuseppe Speranzetti 45°; don Lucio Galbiati 45°; don Arnaldo Zuccotti 40°; don Luciano Capra 35°; Sr. Maria Bambina Codega 60° (per i sacerdoti e le religiose defunte; vivi e defunti famiglia Tenderini); al termine della messa esposizione e adorazione.

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

COME SI OCCUPA LA POLITICA DELLA VALSASSINA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio 2023
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031