VALVARRONE: SALE A 15 ANNI IL BONUS GARANTITO DALLA FUSIONE DEI COMUNI



VALVARRONE – Tutti i Comuni nati da fusione potranno usufruire del bonus, per un massimo di 2 milioni di euro, non più per 10 bensì per 15 anni, a partire dal decreto di istituzione del nuovo Comune. È quanto prevede il decreto legge 44/2023 appena approvato in via definitiva dal Senato.

La soluzione, passata già all’unanimità in commissione Affari Costituzionali e Lavoro della Camera, dimostra come quello delle fusioni sia un tema super partes, da affrontare senza strumentalizzazioni politiche. Le fusioni di Comuni, se ben gestite, portano benefici alle amministrazioni e alle comunità e rappresentano una risposta concreta alla contrazione di risorse e alla maggiore complessità del contesto in cui i Comuni, soprattutto quelli piccoli, si trovano ad operare.

Decisamente soddisfatto il sindaco Luca Buzzella, primo cittadino di Valvarrone, Comune istituito il 1° gennaio 2018 dalla fusione di Introzzo, Tremenico e Vestreno. “Per noi – interviene Buzzella in merito al bonus – sono 230.000 euro all’anno circa ancora per altri cinque sulla parte corrente. Abbiamo già una tassazione tra le più basse del territorio e questo contributo ci permetterà di mantenerla. Inoltre è garanzia dei servizi in essere. In questi anni comunque abbiamo razionalizzato la spesa, soprattutto quella relativa la personale, nonostante l’aumento della spesa per l’assistenza sociale”.

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI 2024, QUESTA VOLTA TANTE SFIDE "A DUE" NEI COMUNI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno 2023
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK