IL GIOVANE TALENTO DI ISMAELE GATTI ALLA PROVA DELL’ORGANO DI BARZIO



BARZIO – Venerdì 4 agosto la Rassegna Organistica Valsassinese propone il tradizionale appuntamento dedicato ai giovani talenti sostenuto dal gruppo Aido dell’altopiano. Protagonista del concerto l’organista comasco Ismaele Gatti, interprete 25enne già ben conosciuto nel panorama organistico internazionale. All’imponente organo Mascioni op.1016 della parrocchiale di Barzio, Gatti proporrà un programma accattivante e sicuramente ricco di sorprese.

 

ISMAELE GATTI
Nato a Como nel 1998. Ha intrapreso gli studi di pianoforte a cinque anni con il maestro Alessandro Bares.
Due anni dopo è stato ammesso al Conservatorio della propria città nella classe del maestro Roberto Stefanoni. Si è quindi diplomato in Pianoforte e in Organo, rispettivamente con i maestri Ugo Federico ed Enrico Viccardi.
Nel 2017 gli è stato assegnato il Premio “Franz e Maria Terraneo”, indetto dall’Associazione Giosuè Carducci di Como, in qualità di miglior diplomato comasco nell’anno accademico 2015-2016.
Nel 2019 ha conseguito il Master of Arts in Music Performance di Organo presso il Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano con il maestro Stefano Molardi. Presso il medesimo Istituto e con il medesimo docente ha ottenuto nel 2021 il Master of Arts in Specialized Music Performance.
Presso il Conservatorio di Lugano sta completando un percorso di post-formazione in Clavicembalo.
Svolge un’intensa attività concertistica, che lo ha portato a esibirsi in numerose occasioni all’organo, al pianoforte e al clavicembalo in Italia e all’estero (Spagna, Inghilterra, Francia, Germania, Svizzera, Norvegia).
Nel 2021 si è esibito da solista con l’Orchestra del Conservatorio della Svizzera italiana, eseguendo due concerti per organo e orchestra di Haendel sotto la direzione di Lorenzo Ghielmi.
Ha collaborato con l’Orchestra della Svizzera italiana, I Barocchisti, Il Coro della RSI e altre istituzioni di spicco del panorama musicale internazionale.
È stato premiato in prestigiosi concorsi internazionali quali il “Gottfried Silbermann ” di Freiberg (Germania), Il “Bach-Preis” di Wiesbaden (Germania) e il Concorso “Organi storici del Basso Friuli” (Italia).
Registrazioni di suoi concerti live sono state trasmesse dalla Radiotelevisione Svizzera Italiana.
Nel 2022 ha tenuto a S. Fermo della Battaglia (CO, Italia) una masterclass dedicata al repertorio organistico dell’800 italiano.
È direttore artistico della Rassegna Organistica Altolariana e della Rassegna “Giovani Musicisti in Leventina”, oltre che membro del Comitato ROSI (Rassegna Organistica della Svizzera Italiana).

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

ELEZIONI 2024, QUESTA VOLTA TANTE SFIDE "A DUE" NEI COMUNI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK