STASERA IL CINEFORUM A PASTURO. CON “TORI E LOKITA” I FRATELLI DARDENNE RACCONTANO L’IMMIGRAZIONE



PASTURO – Prosegue con Tori e Lokita, film del 2022 diretto dai fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne, il 53esimo Cineforum Valsassinese.

Due immigrati africani, l’undicenne Tori e la sedicenne Lokita, vivono di espedienti in una città belga, spacciandosi per fratello e sorella. I due bazzicano il ristorante di Betim, un uomo che usa la sua attività per nascondere un giro di droga per cui fanno da corrieri, e a volte paga Lokita per dei favori sessuali. Quest’ultima sta cercando di ottenere un visto lavorativo con cui poter mantenere lei e Tori, ma deve vedersela anche col debito contratto con le persone che l’hanno portata lì e pensare anche alla madre e ai cinque fratelli che ha lasciato in Benin. Quando i documenti di Lokita vengono nuovamente rifiutati, accetta l’offerta di Betim di andare a lavorare per un po’, rinchiusa in un hangar a prendersi cura delle piantagioni di cannabis…

La proiezione è alle 21 al cineteatro ‘Bruno Colombo’ di Pasturo. La tessera per seguire l’intera rassegna costa 70 euro mentre per gli under 25 il costo è scontato a 50 euro; 7 euro invece l’ingresso alla singola proiezione.

 

LEGGI ANCHE

CINEFORUM, E SONO 53. TORNA A NOVEMBRE LO STORICO APPUNTAMENTO DI PASTURO: 14 PELLICOLE E L’IMMANCABILE DIBATTITO

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SICUREZZA NEI CANTIERI: FACCIAMO ABBASTANZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK