DOWNHILL-HERR, BOTTINO PIENO ALLA PRIMA GARA STAGIONALE



MONTE MADDALENA (BS) – In sella alle Scott Patron E-Ride, le atlete DownhillHer firmano la vittoria nelle categorie femminili e conquistano al debutto tre titoli regionali nella E-Enduro.

Il Monte Maddalena ha ospitato, per il secondo anno consecutivo, il Grand Prix Enduro valido per l’assegnazione dei titoli regionali nella disciplina E-MTB Enduro. Gli splendidi percorsi di MTB allestiti sul colle bresciano, battezzati Calipso, Musa e Medusa a ricordare le figure della mitologia ellenica, sono stati teatro delle pazzesche performance delle DownhillHer.

Alla prima gara ufficiale della stagione 2024 Martina Fumagalli, Tiziana Finocchio e Sofia Priori Viale, si sono fatte trovare pronte e preparate per ottenere il bottino pieno e conquistare tutti e tre i titoli regionali delle relative categorie. L’occasione è stata utile per ritrovare la squadra a ranghi completi, con la presenza anche di Lisa, alle prese con le ultime fasi della riabilitazione dall’infortunio e quasi pronta a tornare sui campi gara, che ha approfittato dei percorsi bresciani per allenarsi e tifare le compagne di Team.

La presenza di tutto il gruppo è stata l’occasione per una piacevole visita al negozio di Motobase a Rezzato dove le ragazze sono state protagoniste di uno spiritoso siparietto per la presentazione del nuovo partner di abbigliamento Forn.

Ma tornando alle cronache di gara: Martina Fumagalli, vince la maglia di campionessa regionale nella categoria W1 e la classifica assoluta Donne Master, mentre Tiziana Finocchio porta a casa il titolo di campionessa regionale nella categoria W3 e un ottimo terzo posto nell’assoluta master femminile. Prima gara in veste DownhillHer e prima gara di E-Enduro per Sofia Priori Viale, che con un tempo da far invidia alle categoria maschili, sale sul gradino più alto del podio nella classifica assoluta femminile e ottiene la maglia di campionessa regionale nella massima categoria Open.

“È stato bello tornare a gareggiare con la Scott Patron – commenta l’atleta introbiese -. Come al solito la fatica di stare in bici per tutta la giornata si è fatta sentire ma sono riuscita a sorvolare questo aspetto e a godermi le speciali, guidando bene e divertendomi molto! Questo ha portato un ottimo risultato e la conquista del titolo regionale”.

 

 

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

FUSIONE IN CENTRO VALLE: INTROBIO DEVE ENTRARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA