Non solo calcio: domenica di solidarieta’ per il Lecco



Alice infatti è una bambina cuneese di soli 3 anni, che è perseguitata dalla sfortuna dal 23 luglio scorso. Dopo quello che sembrava un banalissimo mal di pancia si scoprì invece un’ulcera perforante il diaframma ed il polmone che stava per schiacciare il cuore. Fu portata prima a Cuneo poi a Torino per essere curata immediatamente. In seguito all’intervento si scoprì però la mancanza di ossigeno al cervello, rendendo così traumatico il risveglio della piccolina: Alice non camminava, non vedeva, non parlava e mangiava con un sondino.

Ricoverata ora alla clinica “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini, la bimba è lievemente migliorata, infatti mangia autonomamente, vede le ombre e inizia a riprendere la mobilità delle gambe. Da cinque mesi però papà Onofrio e mamma Grazia non lavorano più, per assistere da vicino la figlioletta, rendendo inevitabilmente difficile la situazione finanziaria.

E visto che le cure e le terapie di riabilitazione sono costose, la Calcio Lecco ha deciso di organizzare una raccolta in favore della famiglia piemontese. Tutti i lecchesi che domenica andranno allo stadio per assistere ad un pomeriggio di festa con la loro squadra del cuore, potranno anche aiutare Alice a vincere una partita fondamentale.
 

Chi non potesse recarsi allo stadio può aiutare la bambina anche tramite bonifico:
IBAN IT81 C084 3947 0300 0002 0110 000
Banca di Caraglio, del Cuneese e della Riviera dei Fiori – Filiale Cervasca.

 

 




MARGNO, IL VICINO: “POTEVO SALVARLI”

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS VIA DALLA VALSASSINA, CHI HA RAGIONE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

marzo: 2010
L M M G V S D
« Feb   Apr »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031