PASTURO/FESTA ALLA COA: FOTO, CLASSIFICHE E COMMENTI



La festa all‘Alpe Coa è un appuntamento immancabile nell’estate di Pasturo e anche nella appena trascorsa domenica in molti si sono recati al Lavarec nell’alpeggio per trascorrere una giornata all’aria aperta. Semplici ma vincenti gli ingredienti della giornata andata in scena: zaino in spalla e partenza di prima mattina in direzione Pialeral, perchè per molti la festa alla Coa inizia proprio con una bella camminata.

Quindi tutti ad aspettare l’arrivo dei ciclisti che dal paese sono risaliti lungo la strada lunga per raggiungere il traguardo, ad aggiuducarsi il trofeo in memoria De Martini Riccardo l’habituè Davide Trincavelli che ha fatto fermare il cronometro a 29′ e 46, raggiungendo quello che in molti hanno vociferato essere il nuovo record del tracciato. Per le donne prima ancora una volta Tania Manzoni (39 min)

Resto della mattina assolata che trascorre prima con la  partecipata Santa Messa officiata da Don Antonio Fazzini e quindi con l’immancabile risvolto culinario, grazie alla cucina attività dagli amici del Pialeral. Confermata anche la gradita tradizione del concerto spontaneo in quota eseguito dal Corpo Musicale Bruno Colombo di Pasturo.

Il resto della giornata è tutto un trovarsi e ritrovarsi, chiacchierare e bere qualcosa in compagnia. Tra i commenti il dibattito sull’opportunità o meno di tenere separate la gara podistica e quella ciclistica (come avvenuto quest’anno): da un lato chi sposa la nuova linea e dall’altro chi preferirebbe tornare agli anni scorsi in modo che con la doppia gara ci sarebbe molta più gente.
 

FOTOGALLERIA DELLA GIORNATA

 

 

 


CLASSIFICHE TROFEO I.M. RICCARDO DE MARTINI

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS E SAGRA: PERDIAMO EVENTI IMPORTANTI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO