NORDA-SANGEMINI/DENUNCE A 2 PROCURE? L’AVVERSARIO DEI PESSINA NON CI STA



Secondo quanto riferisce il quotidiano on line Umbria24.it Agnello avrebbe deciso di vederci chiaro e si sarebbe rivolto alle Procure della Repubblica di Roma e di Spoleto, chiamando in causa "quasi tutti gli attori della vicenda: dai vertici del tribunale di Terni, a tre avvocati dello studio Gianni Origoni & Partners di Roma, due dirigenti della Sangemini, il Ceo della Rizzo-Bottiglieri-De Carlini, nonché il funzionario di Unicredit Giovanni Perruchon e Carlo Pessina di Norda".

Un’evoluzione brusca della situazione, già precaria dopo che la proposta presentata da Norda Finanziaria per l’affitto di Sangemini e Sangemini Fruit è stata giudicata "irricevibile nei contenuti della stessa rappresentati". A sostenerlo non solo i sindacati ma anche l’assessore regionale umbro Vincenzo Riommi, il sindaco di Sangemini Leonardo Grimani – oltre alla Cgil regionale e quella ternana, la Ugl ternana, i sindacati di categoria regionali di Cgil, Cisl e Uil, le Rsu di Sangemini e Sangemini Fruit.

Nel verbale dell’incontro si legge – sempre su Umbria24 – che tutti "ritengono necessario ed inderogabile aprire un tavolo di confronto con la Norda Finanziaria al fine di evitare un possibile esito traumatico della vicenda". E l’assessore regionale ha spiegato che "La sostanza e la forma dell’iniziativa di Norda non sono accettabili e quindi, adesso, se sono davvero interessati a portare avanti la trattativa, devono darci le informazioni che chiediamo".

LEGGI ANCHE:

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031