BARZIO: TORRE ATTACCA FERRARI SU COLDOGNA. PER PURO CASO A -10 DAL VOTO



Dà un po’ l’idea del dispettuccio, dello sgarbo mirato, nei tempi e nei modi,questo comunicato-lettera firmato dal proprietario dell’area della Coldogna, alle porte di Barzio. La stessa dove non si farà il famoso "Barsi Mountain Resort", albergo con wellness center fortemente voluto da Umberto Torre (titolare della grande proprietà barziese con la sorella Adalgisa). Lui, il Torre, scrive una lunga lettera "Ai cittadini di Barzio" e mettendo insieme destinatari e data si ottiene un obiettivo – almeno nelle intenzioni: il voto del 25 maggio. Siamo come noto a poco più di una settimana dalle elezioni comunali, che sanciranno la conferma di Andrea Ferrari o la rivincita di Paolo Bianchi; ma nel mirino c’è chiaramente il primo, unitamente alla sua giunta. Anche per i frequenti riferimenti alla "Amministrazione Comunale" e in generale alle scelte compiute e in definitiva al famoso "diniego".

Nuovo albergo a Barzio: contatto! Si fara', ma non sulla collina di ColdognaInsomma, Torre s’è preso due dita negli occhi e la cosa non gli va giù. E così prende carta, penna e Rendering inviando una lunga serie di considerazioni a lato della "sua" cronistoria dei fatti. Condita da un attacco che comprende anche chi ha sottoscritto a suo tempo la petizione contro il suo progetto. Definita nel testo di oggi "la farsa della raccolta di firme", specificando poi che si tratterebbe di una "raccolta di poche firme", utilizzata "trasformandola in volontà popolare contraria all’intervento. Quindi una pesante critica non solo al Comune ma anche ai barziesi (in realtà molti, furono circa 150 le famose firme, che in una paese di meno di 1.300 anime e soprattutto in una zona come la Coldogna dove si fatica a raggiungere i 40 residenti sembrano tutto meno che "poche"). E poi, sostiene Torre, si tratta di una "farsa".

Ma la questione si può allargare: se se l’intento, a metà maggio, sembra quello di sfruttare le elezioni (perché mandarla a 10 giorni dal voto, questa lettera, dopo che sono passati mesi dalla definitiva "pietra sopra" al progetto?) va anche detto che che il concorrente per cinque anni di Ferrari e avversario anche oggi per la conquista del municipio ha votato a sua volta CONTRO il wellness center di Coldogna. Una bocciatura all’unanimità. Quindi Torre nel suo comunicato finisce per attaccare a testa bassa tutta Barzio: maggioranza, opposizione, comunque vada il futuro sindaco, chi ha raccolto le firme e chi ha sottoscritto la petizione ("farsa" secondo lui). Una ripicca che si allarga a un’intera realtà, a una comunità che in definitiva si è espressa attraverso la propria volontà contrariamente al progetto della Coldogna.

Un comportamento democratico, quello di Barzio, che altrettanto democraticamente si appresta a scegliere il proprio "governo" per i prossimi 5 anni. Con ogni probabilità, in modo indipendente dalle sollecitazioni esterne.

>  IL LUNGO COMUNICATO DI UMBERTO TORRE SULLA VICENDA COLDOGNA 

SOPRA: COSI’ IL RISULTATO FINALE SECONDO I PROGETTISTI

—————————————————————————————

"DOSSIER COLDOGNA" – dall’archivio di Valsassinanews

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO