LA LECTIO DI DON GRAZIANO/ESSERE FEDELI A DIO E AI PRINCIPI EVANGELICI



A volte si incontrano dei buoni cristiani che si chiedono angosciati: “Dopo aver compiuto fedelmente i miei doveri religiosi, sarò salvo o condannato?” Interrogarsi sulla salvezza e desiderare la vita eterna è conseguenza logica della nostra fede nella vita futura, che è anche l’oggetto della nostra sperarnza. Ma non bisogna incorrere in deformazioni religiose.

Davanti al permissivismo sociale e morale di oggi, la porta che può chiudersi non indeica un moralismo coercitivo, ma la responsabilità e la perspicacia di quelli che si sforzano di essere fedeli a Dio e ai principi evangelici: solidarietà, fratellanza e servizio al fratello di fronte all’ egoismo, all’ aggressività e alla violenza; sontrollo e dominio del consumismo di fronte all’idolatria del denaro e dei beni materiali; infine assimilazione del programma evangelico che Gesù ha esposto nel discorso della montagna e la cui introduzione sono le Beatitudini.

Lc. 13, 22 – 30

Don Graziano Bertolotti, vicario parrocchiale




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME RIEMPI LE GIORNATE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO