PAGNONA ASPETTA L’INVERNO: OBBLIGO DI TAGLIO DELLA VEGETAZIONE



Il codice della strada a riguardo è piuttosto dettagliato e richiede come i proprietari confinanti abbiano in carico  di mantenere siepi e alberature in modo di che non si pretendano oltre il confine stradale nascondendo la segnaletica. Inoltre in caso di precipitazione qualora del materiale vegetale dovesse invade la carreggiata sarà cura dei proprietari stessi rimuoverlo il prima possibile.

Semplice ma dettagliato l’intervento del legislatore che richiama alle proprie responsabilità i proprietari delle porzioni di terreno in prossimità di strade, parcheggi, marciapiedi o in generale accessi che appartengono alla comunità. Obbligo quindi a mantenere ordine in modo di non pregiudicare la sicurezza stradale e la pubblica incolumità in generale.

Un richiamo inoltre che diviene maggiormente stringente in caso di condizioni meteo avverse, come le precipitazioni nevose. A Pagnona il primo cittadino – Maria Cristina Coppo – ha ravvisato situazioni in cui i proprietari devono mettere mano e quindi firmato l’ordinanza per il taglio delle siepi, arbusti e rami degli alberi che insistono sulle pubbliche proprietà, nonché la rimozione nel più breve tempo possibile delle ramaglie e sterpaglie.

Sanzione amministrativa da 143 a 573 euro e intervento, a spese de i trasgressori spese, che potrebbe essere eseguito anche su mandato dall’amministrazione comunale.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, CHE FINE HA FATTO ?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO