AIROLDI RISPONDE ALLA PREFETTURA: SIAMO USCITI DALL’UNIONE E ABBIAMO RISPARMIATO



La missiva arrivata anche ad altri comuni della Valle ricordava agli amministratori che non sarebbero stati attuati gli obblighi di legge sui servizi associati (ne parlammo qui), portati avanti a Introbio soltanto dal servizio di polizia locale. La Prefettura quindi invitava i comuni valsassinesi a cercare nel più breve tempo possibile soluzioni di efficienza e risparmio, sebbene il decreto "milleproroghe" abbia poi concesso in proroga tutto il 2016 per espletare tali obblighi (leggi qui).

Adriano Airoldi parte allora confermando la scelta dell’uscita definendola una “delucidazione politica assunta dal comune”, fondata soprattutto per gli elevati costi di gestione dentro l’Unione stessa e la poca efficienza dei servizi.

“La riorganizzazione amministrativa, punto cardine dell’Unione dei Comuni non è mai partita” ha detto il primo cittadino introbiese, facendo diventare, secondo Airoldi, “l’Unione dei Comuni un ulteriore Ente con dei costi altissimi”. “Gli obiettivi economici e amministrativi non sono mai stati raggiunti” spiega il sindaco nella risposta alla Prefettura, “si doveva avere un segretario a costo zero, ma si pagano 38 mila euro più il rimborso spese, così non funziona”. “Soltanto lo sportello unico (Suap), i servizi sociali e quelli di vigilanza funzionavano bene e ora che il comune di Introbio è fuori dell’Unione questi servizi continuano a funzionare”.

Si parla pure di Primaluna nella risposta al Prefetto, riferendoli come la proposta avanzata in consiglio comunale (senza parlarne direttamente con il diretto interessato, cioè, il Comune di Primaluna) di fare una fusione tra i due paese, sia svanita nel nulla, anche se, secondo Airoldi, “questa fusione avrebbe portato dei risparmi economici per entrambi paesi e un miglioramento dei servizi”.

La lettera in risposta al Prefetto si conclude con delle cifre che dimostrerebbero come la scelta di Introbio di abbandonare l’Unione dei Comuni abbia portato più benefici che svantaggi, al punto di concludere l’intervento leggendo l’elenco dei capitoli in cui ci sarebbe stato il risparmio, per una cifra totale stimata per il 2015 di 22.037 rispetto al 2014.

 

 

 





VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

CASO BARECH A BALLABIO: CAPANNONE DA APPROVARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio 2015
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728