A BARZIO REALIZZATO IL SOGNO DI ALFANO. E SENZA POLEMICHE



 «Dobbiamo chiedere ai Comuni di far applicare una nostra circolare che permetta di far lavorare gratis gli immigrati che vi risiedono – dice il titolare del Viminale al termine della conferenza unificata sull’accoglienza dei migranti – Invece che tenerli lì a far niente almeno li facciano lavorare».

Sono finiti i tempi del piombo e delle Olivetti, quando al giornalista spettava l’arduo compito di sintetizzare in poche battute proposte e riflessioni declinate in ore e ore di pedanti comizi. Ora anche la politica più alta, nel senso di autorevole, anzi meglio, ufficiale, fors’anche forzata dal mondo dell’online e dell’immediato, che pur ci appartiene, passa dai cinquettii, dai comunicati brevi e concisi, da proposizioni che difficilmente superano il primo grado di subordinazione.

E così l’affermazione del ministro, fredda e cinica nella sua semplicità, alza strali di critiche, inaugura interminabili polemiche, subisce attacchi, persino da pulpiti più che discutibili.

Eppure a Barzio questo terribile presagio è da tempo diventato realtà. E senza polemiche ne accuse di schiavismo. Forse perché una politica minuta, un’associazione preparata e una cittadinanza quantomeno capace di compassione e civiltà hanno preferito adoperarsi per alleviare un disagio piuttosto che accontentarsi del classico dito che nasconde la luna.

 

I MIGRANTI DI BARZIO AL LAVORO 

PER PULIRE IL PIAZZALE DEL MERCATO

Scritto da: C. C. – 24/10/2014

I MIGRANTI DI BARZIO AL LAVORO <br>PER PULIRE IL PIAZZALE DEL MERCATOMuniti di scope, pale, carriole e decine di sacchi per l’immondizia i volontari hanno liberato l’ampio piazzale destinato al mercato del venerdì dalle foglie che il vento di questi giorni ha strappato e distribuito lungo le strade.

 

 
 
 

MIGRANTI AL LAVORO PER IL PAESE. 

BARZIO APRIPISTA, GLI ALTRI DOVE SONO?

Scritto da: Cesare Canepari – 07/11/2014

MIGRANTI AL LAVORO PER IL PAESE. <br>BARZIO APRIPISTA, GLI ALTRI DOVE SONO?Da due settimane i migranti ospiti al Coe collaborano col comune di Barzio per la cura del bene pubblico. Il protocollo è fattibile e funziona. Perché le altre realtà non si muovono in questa direzione? Pigrizia, veti esterni o colpevole furbizia?

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CREDI AI NUMERI "UFFICIALI" LEGATI AL CORONAVIRUS?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO