SICUREZZA TRA MONTI E BOSCHI: UNA FREQUENZA UNICA PER ‘RETE RADIO MONTANA’



LogoLECCO – Quello di Rete Radio Montana (RRM) è un progetto nazionale che “mira ad incrementare la sicurezza in montagna per mezzo delle comunicazioni radio”.

La RRM non è un’alternativa alle classiche modalità di allertamento degli organi preposti al soccorso in montagna, bensì un “di più” per la prevenzione degli Carica fileincidenti in montagna o in zone boschive, ed eventualmente potrebbe mostrarsi un supporto utile in caso di emergenza nelle fasi di ricerca e successivo soccorso. Se il telefono cellulare non dovesse avere segnale GSM, le persone in difficoltà potrebbero provare a chiedere aiuto ad altri utenti della RRM, che potranno eventualmente allertare telefonicamente per loro il Soccorso Alpino.

RETE RADIO MONTANA monitoraggio_da_casaAttualmente Rete Radio Montana propone una frequenza radio di libero uso in banda PMR-446 (UHF), unificata a livello nazionale, impiegata per l’interscambio di informazioni di sicurezza tra più persone durante le attività outdoor. La potenzialità della rete è direttamente proporzionale al numero di utenti attivi contemporaneamente in un’area geograficamente ristretta.

L’obiettivo finale del progetto è quello di ottenere dallo Stato una frequenza radio di libero uso, unica in tutta Italia, in banda VHF, destinata all’utilizzo di chi frequenta zone di montagna e zone boschive.

Il sito ufficiale: www.reteradiomontana.it/




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, CHE FINE HA FATTO ?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO