RAPINA ALLE POSTE DI CREMENO: L’AUTORE CONDANNATO A MENO DI DUE ANNI



rapina poste cremeno 2013LECCO – È stato condannato oggi a un anno, undici mesi e 15 giorni di carcere (pena sospesa in quanto incensurato) C. S. 25 anni, denunciato a suo tempo per la rapina alle poste di Cremeno di tre mesi fa. A pronunciare la sentenza il giudice Enrico Manzi, presidente del collegio composto anche da Salvatore Catalano e Nora Lisa Passoni. La pubblica accusa era affidata al Sostituto Procuratore Paolo Del Grosso.

L’azione criminale era andata in scena poco prima della chiusura delle Poste del sabato mattina, lo scorso 24 febbraio.

L’autore, straniero regolare sul territorio nazionale e residente in Valsassina, si era presentato col volto travisato da un passamontagna, pistola alla mano. Nell’ufficio in quel momento era presente solo l’impiegata: minacciata la donna – residente a Barzio – il rapinatore si era fatto consegnare il denaro e poi era fuggito a piedi verso la parte bassa del paese.

Due giorni dopo l’azione, l’uomo era stato denunciato a piede libero dopo l’identificazione da parte dei Carabinieri. Nel corso delle indagini era stata recuperata parte della refurtiva, 160 dei 205 euro asportati nel corso della rapina.

RedCro

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

INCENDI ANCHE A FINE OTTOBRE: 'SPONTANEI' OPPURE DOLOSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...