CASO LIAM, NUOVA INCHIESTA SU TRE MEDICI DEL ‘MANZONI’ MA NIENTE ‘INCIDENTE PROBATORIO’ BIS



LECCO – Di certezze, sulla morte del piccolissimo di Ballabio Liam Nuzzo, ve ne sono ben poche. Accanto alla data del decesso (15 ottobre 2015, aveva appena 28 giorni), restano un cumulo di carte, perizie e super perizie, accertamenti, indagini, udienze… Una autentica odissea per genitori, parenti e molte figure “collaterali”. Ad esempio i tre medici dell’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco inizialmente coinvolti nella prima inchiesta, quindi scagionati e ora nuovamente protagonisti, dopo che la cosiddetta “super perizia” ha dato esiti sorprendenti: la morte del povero Liam sarebbe stata causata da “polmonite interstiziale“…

> CONTINUA A LEGGERE su

CASO LIAM, NUOVA INCHIESTA SU TRE MEDICI DEL MANZONI MA NIENTE ‘INCIDENTE PROBATORIO’ BIS

 

 

Tags: , , , , ,

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SICUREZZA NEI CANTIERI: FACCIAMO ABBASTANZA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK