NON HA SPARATO CONTRO IL SUO CANE: ASSOLTO 60ENNE DI PRIMALUNA



LECCO – Giovanni Baruffaldi, sessantenne di Primaluna, è stato assolto con formula piena dall’accusa di avere ucciso il suo cane, una setterina inglese di nome Ambra.

Il valsassinese era accusato di aver impallinato il cane e la PM Caterina Scarselli aveva chiesto per lui una condanna a tre mesi di carcere.

Ma grazie all’intervento del legale dell’uomo non sono emerse responsabilità dirette (in particolare l’arma ritrovata nell’abitazione dell’imputato non sarebbe stata compatibile col calibro dei 29 colpi che uccisero Ambra nel gennaio del 2016, a Vendrogno.

Il giudice Martina Beggio ha dunque assolto Baruffaldi.

DAL NOSTRO ARCHIVIO:

“INCAPACE D’INTENDERE E VOLERE”? UNA PERIZIA PSICHIATRICA PER IL 57ENNE DI PRIMALUNA ACCUSATO DI AVERE SPARATO AL PROPRIO CANE DA CACCIA

A NOVEMBRE CARABINIERI IN AULA PER LA MORTE DEL SETTER A VENDROGNO

PRIMALUNESE A PROCESSO PER LA MORTE DI UN SETTER UCCISO A FUCILATE

Tags: , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO